Online “Sciatu di l'anima”, il brano dedicato ai siciliani all'estero dei Bellamorea

Il nuovo video girato in Giappone con protagonisti i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Un brano dedicato ai 750 mila siciliani residenti all’estero. A tutti loro ha pensato il duo Bellamorèa scrivendo, musicando e pubblicando “Sciatu di l’anima”, il nuovo video girato in Giappone con protagonisti i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto, di San Michele di Ganzaria, in provincia di Catania. LINK: www.youtube.com/watch?v=Sb0klqIaENk Il video è stato girato prima del lockdown di marzo, in occasione del tour “MedWorld”, che ha visto i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto – che hanno fatto delle tradizioni popolari del Mediterraneo una scelta artistica per omaggiare la memoria storica e l’appartenenza alla Sicilia - impegnati in diversi concerti in America, Giappone, Germania, Inghilterra, Belgio e Malta. Il brano è destinato ai siciliani che hanno sempre nel proprio cuore - in un connubio di sentimenti di commozione, tristezza, gioia e nostalgia - la speranza di ritornare nella propria terra. Il duo prossimamente si esibirà in Australia, Argentina, Russia, Svizzera e Tunisia.

«È un periodo di partenze e ripartenze - dicono i Bellamorea - c'è chi parte per un futuro migliore, lontano dalla propria terra, e c'è chi resta, ma vede partire il proprio caro: un fratello, un figlio, un padre, un amico. Nelle nostre tournée all'estero, ci è capitato di raccogliere testimonianze di chi vive, si trova e prova questa condizione. Così, abbiamo scritto “Sciatu di l’anima”. Un'anima che, chiunque parte e va via, vede attraverso i suoi occhi, sente con la sua pelle e tocca con le sue mani».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento