rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Montemare non nascerà, il Comitato per il sì: "Referendum condizionato"

In attesa dei dati ufficiali arriva il commento di chi voleva creare il nuovo comune Comune staccandosi da Messina

Il comune di Montemare rimarrà nei sogni di chi avrebbe voluto un futuro diverso staccandosi da Messina. Non c'è ancora il dato ufficiale e definitivo, ma l'esito del Referendum a cui il 12 giugno i messinesi hanno risposto è ormai scontato. La percentuale del no viaggia oltre il 60%, un chiaro segnale che la maggioranza degli elettori vuole una città tutta unita.

Intanto, arriva la prima riflessione del Comitato che fin dall'inizio aveva difeso le posizioni secessioniste. Per i componenti il referendum è stato comunque condizionato. "Alla luce dei dati in nostro possesso - si legge nella nota - il Comitato Promotore Montemare Comune ringrazia chi ha contribuito al successo del sì nel territorio Montemare. Si ringraziano altresì anche gli elettori della rimanente parte della città che con il loro voto hanno inteso sostenere l'iniziativa referendaria promossa dal Comitato. Preso atto della volontà popolare, riteniamo necessario evidenziare il condizionamento del risultato referendario causato dalla concomitanza con le elezioni amministrative, come già denunciato in precedenza. Faremo le nostre valutazioni nei prossimi giorni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montemare non nascerà, il Comitato per il sì: "Referendum condizionato"

MessinaToday è in caricamento