Politica

Milazzo e Barcellona, Patto Tricolore nel centrodestra mentre Formica va verso la seconda candidatura

I deputati regionali Tommaso Calderone e Antonio Catalfamo si stringono la mano per le intese della coalizione in vista delle elezioni in primavera. Nel Centro mamertino il sindaco sembra pronto a una nuova candidatura

I deputati regionali di Fratelli d'Italia e Forza Italia Antonio Catalfamo e Tommaso Calderone

Le amministrative a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto iniziano a definire le intese. Forza Italia e Fratelli d'Italia siglano il Patto Tricolore tra i deputati Tommaso Calderone e Antonio Catalfamo che dicono: “Siamo consapevoli del ruolo da protagonista che il centrodestra ha e deve continuare ad avere per il comprensorio di Milazzo e Barcellona. Occorre ripensare a una piattaforma unita e coerente che metta al centro idee e valori e stia al fianco di una squadra competitiva in grado di rilanciare il nostro territorio, la sfida che lanciamo oggi è aperta a chiunque voglia cimentarsi in maniera costruttiva e produttiva per il rilancio di Milazzo e Barcellona, che sono gli appuntamenti elettorali più prossimi in ordini di tempo.

Compito nostro - proseguono i due parlamentari - sarà tracciare una linea politica di riferimento che possa coadiuvare e aiutare gli attori politici impegnati nei rispettivi territori. L’obiettivo del centrodestra è quello di ritrovare la sintesi come unica guida credibile del Paese e, quindi, anche nelle nostre comunità locali. La sinistra e il Movimento 5 Stelle hanno dimostrato di non essere all’altezza delle aspettative e di minare seriamente la stabilità, già pesantemente compromessa, del nostro Paese. Il nostro lavoro spesso congiunto all’Assemblea Regionale è stato sin qui sinonimo di coesione e coerenza oltre che di produttività". I due onorevoli - secondo quanto si apprende - sono tra i primi dieci deputati regionali per presenze e produzione di atti parlamentari.

A Milazzo, passando al centrosinistra, il sindaco Giovanni Formica - secondo indiscrezioni - si avvia alla ricandidatura con il partito democratico in attesa che i gruppi di coalizione - come già richiesto da Articolo Uno - facciano quadrato su programma e impegni. Il primo cittadino, in assenza di candidature forti, appare deciso a riprovarci dopo i primi cinque anni che stanno per concludersi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milazzo e Barcellona, Patto Tricolore nel centrodestra mentre Formica va verso la seconda candidatura

MessinaToday è in caricamento