Politica

Antonio De Luca: «Un infermiere di famiglia contro i ricoveri facili»

Il deputato del Movimento 5 Stelle primo firmatario della proposta di legge elaborata col sindacato Nursind e il Coordinamento Ordini Professioni Infermieristiche della Sicilia

Un infermiere di famiglia come argine alle ospedalizzazioni e al ricorso improprio al pronto soccorso.

Sono questi gli obiettivi principali del disegno di legge presentato all'Ars da Antonio De Luca (nella foto) e che sarà illustrato sabato 4, a Messina, in un incontro al quale parteciperà il Coordinamento Ordini Professioni Infermieristiche della Sicilia. “Molte ospedalizzazioni sono evitabili - spiega De Luca - così come il ricorso improprio al pronto soccorso. L'infermiere di famiglia si occuperà di assistenza in collaborazione con il medico di famiglia, operando con lui in sinergia in una zona delimitata».

Nelle intenzioni di De Luca, l'infermiere di famiglia avrà un ruolo fondamentale per ridurre l'utilizzo improprio dell'ospedale e sviluppare l'assistenza domiciliare, alternativa al pronto soccorso e al ricovero. “L’obiettivo del nostro ddl è una riduzione dei ricoveri con conseguente risparmio di spesa e un miglioramento della qualità delle cure, soprattutto per i pazienti più fragili, al contempo valorizzando sempre più una fondamentale risorsa della sanità siciliana: gli infermieri”. 

A collaborare alla stesura del ddl, il sindacato Nursind, attraverso diversi momenti Antonio De Luca-2di confronto e il Coordinamento Ordini Professioni Infermieristiche della Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio De Luca: «Un infermiere di famiglia contro i ricoveri facili»

MessinaToday è in caricamento