Politica

Da Capo di Gabinetto del Comune alle dimissioni da funzionario, Antonio Ruggeri lascia Palazzo Zanca

La parabola dell'allora braccio destro del sindaco Giuseppe Buzzanca rimasto coinvolto in procedimenti giudiziari per reati contro la Pubblica Amministrazione, la direzione generale ha accolto la richiesta

Dal 2008 al 2012 era stato Capo di Gabinetto al Comune e braccio destro dell'allora sindaco Giuseppe Buzzanca (in pratica il vertice operativo delle scelte politiche del primo cittadino). Meno di dieci anni dopo Antonio Ruggeri, funzionario comunale che nei quattro anni di governo centrodestra al Comune aveva anche ricoperto in quella stagione politica gli incarichi nell'ufficio del soggetto attuatore per l'emergenza alluvione di Giampilieri e dell'Ambito territoriale ottimale dei rifiuti, ha lasciato Palazzo Zanca trasmettendo una nota di dimissioni, in pratica un "autolicenziamento" prima a quanto pare che lo facesse l'amministrazione. La direzione generale del Comune che ha seguito l'iter amministrativo ha accolto la richiesta di Ruggeri coinvolto negli anni passati in diversi procedimenti giudiziari per reati contro la Pubblica amministrazione che avrebbero condizionato la scelta dell'ex amministratore delegato Ato3. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Capo di Gabinetto del Comune alle dimissioni da funzionario, Antonio Ruggeri lascia Palazzo Zanca

MessinaToday è in caricamento