rotate-mobile
Politica

Waterfront e zona Sud, ok dal Consiglio alla perimetrazione del Piau: "La nuova Messina inizia a prendere fisionomia”

La soddisfazione del sindaco: "Si aggiunge un importantissimo tassello, a conclusione di un percorso iniziato oltre un decennio fa". I progetti dalla stazione centrale sino alla Caserma Ainis di Minissale

È stata approvata nel pomeriggio di ieri la delibera di Consiglio relativa al Piau (Piano Innovativo in Ambito Urbano) che prevede la riqualificazione complessiva della zona sud di Messina, a partire dalla Stazione centrale sino alla Caserma Ainis di Minissale.

Il sindaco Federico Basile e il vicesindaco nonché assessore alla Pianificazione strategica Salvatore Mondello, hanno espresso grande soddisfazione per un risultato atteso da oltre un decennio.

“Con l’approvazione della perimetrazione del PIAU – ha commentato il Basile – si aggiunge un importantissimo tassello, a conclusione di un percorso iniziato oltre un decennio fa, che oggi può finalmente delineare una diversa visione di un’area da sempre degradata e che restituirà la diretta fruizione del mare in piena città. La nuova Messina inizia a prendere fisionomia”, ha concluso.

“Provo una gioia enorme – ha aggiunto Mondello – nel constatare giorno dopo giorno sia da Amministratore che da cittadino, come l’attività di programmazione effettuata in questi anni di duro lavoro veda progressivamente la luce. Il modello di città immaginato e studiato da questa Amministrazione, a partire dal precedente mandato, prevede che quest’area strategica funga da unione tra la città, la Stazione e la zona Falcata, ovvero una sorta di ‘ricucitura’ urbanistica e funzionale tra la vecchia e la nuova Messina. La riqualificazione del waterfront urbano, come già abbiamo più volte ribadito, rappresenta uno degli obiettivi più importanti che conducono al rilancio del territorio. L’avvio definitivo dell’ammodernamento di via Don Blasco e delle opere del Porto dei Tremestieri per la delocalizzazione del traffico pesante, sono le precondizioni per intervenire con decisione sull’affaccio a mare, dalla zona Falcata fino a Gazzi. È questo il significativo valore dell’approvazione della Delibera PIAU, per la quale ringrazio il Consiglio Comunale, che ancora una volta ha dimostrato compattezza nel portare avanti provvedimenti basilari per lo sviluppo della città, testimoniando così di averne a cuore le sorti”, ha concluso Mondello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Waterfront e zona Sud, ok dal Consiglio alla perimetrazione del Piau: "La nuova Messina inizia a prendere fisionomia”

MessinaToday è in caricamento