rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Politica

Il candidato alla presidenza della Regione con Azione e Iv sostiene che sarà fondamentale "il voto libero e di opinione, il consenso nei nostri confronti aumenta soprattutto tra i giovani"

Gaetano Armao, candidato alla presidenza della Regione con Azione e Iv, in una nota afferma che il terzo polo "supererà il 10%" e sottolinea, rivolgendosi agli elettori: "Il voto 'utile' serve per te non a 'loro'".

"Le tendenze alla crescita della lista Azione con Carlo Calenda ed ItaliaViva - dice Armao - sono costanti ben oltre i dati di questo o quel sondaggio. Le due settimane che separano dal voto ci faranno crescere perché aumenterà l'impatto del voto libero e d'opinione portandoci a superare il 10%".

E prosegue: "Il consenso verso l'unica nuova proposta politica che riunisce riformisti, liberali e cattolici è in incremento sopratutto tra i giovani. Le culture politiche che hanno scritto la Costituzione, reso l'talia un Paese moderno, costruito l'Europa, oggi sono le più coraggiose interpreti della linea del Governo Draghi, senza fare promesse irrealizzabili o sbraitare insulti".

Armao conclude sostenendo che "la Sicilia è protagonista di questa svolta e darà il suo contributo, scegliendo per il rilancio della Regione con le riforme, la crescita, le risposte a chi patisce i colpi della crisi economica ed energetica, ma contrastando i mandarini della peggiore politica che litigano già per gli incarichi, dichiarando di non volere un presidente, ma un 'gatto fedele'".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MessinaToday è in caricamento