rotate-mobile
Politica

Arisme, selezione per il nuovo componente del Cda che troverà un'indennità maggiore

Dopo le dimissioni dell'ex presidente Alessia Giorgianni per l'aumento dello "stipendio" il sindaco Basile a caccia del successore

Tra i corridoi di Palazzo Zanca si sussurra che il nome sarà comunicato in breve tempo dal sindaco Basile. Nei mesi scorsi l'ipotesi vedeva avanti l'ex amministratore delegato dell'Ato3 rifiuti, l'ingegnere Luciano Taranto. Il caso dell'ex presidente dell'Agenzia di Risanamento Alessia Giorgianni (prima confermata nel consiglio d'amministrazione con il ruolo di presidente) e dopo attaccata dal primo cittadino per essersi aumentata l'indennità in violazione e senza comunicazione al vertice di Palazzo Zanca (la posizione della Giorgianni è differente da quella del sindaco) ha portato alla pubblicazione dell'avviso per la scelta del nuovo componente del Cda di Arisme dopo l'addio da amministratore pubblico dell'avvocato. La presentazione delle domande scadrà alle 12 del 6 dicembre prossimo.

Il sindaco sul caso Arisme: "Aumenti stipendio illegittimi"

La replica di Alessia Giorgianni

"La scelta del candidato - si legge - sarà comunque caratterizzata dalla discrezionalità e dal rapporto fiduciario con l'organo stesso". In settimana con un atto di indirizzo il sindaco Basile aveva indicato al ragioniere generale Antonino Cama di procedere all'aumento dei compensi per tutti i componenti dei consigli d'amministrazione delle società comunali. E dunque anche il nuovo consigliere dell'Agenzia troverà un "regalo di Natale" anticipato sotto l'albero. 

Partecipate comunali, aumenti di indennità per tutti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arisme, selezione per il nuovo componente del Cda che troverà un'indennità maggiore

MessinaToday è in caricamento