rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Politica

Dimissioni De Luca, Picciolo: "Il Centrosinistra crei un modello Draghi in salsa messinese"

L'esponente di Sicilia Futura-Italia Viva dopo aver lanciato un appello alla coalizione spiega cosa fare se il sindaco dovesse lasciare l'incarico a febbraio per le elezioni regionali. "Nomi? C'è tempo"

L'annuncio del sindaco Cateno De Luca di dimissioni a febbraio per la candidatura alla presidenza della Regione sta scuotendo il centrosinistra. Ancora senza nomi certi la coalizione lavora sull'organizzazione di squadra e programmi politici. 

Conferenza di De Luca all'Ars: "Mi dimetto a febbraio"

L'ex deputato di Sicilia Futura-Italia Viva aveva lanciato un appello e oggi dichiara: "Non potrà essere un “armata Brancaleone”, ma neanche il solito esperimento di nicchia. Bene Domenico Siracusano ad aprire il dibattito. Ma servirà una base molto, molto più ampia senza steccati e senza appartenenze politiche. Sarebbe, altrimenti, temo il solito film già visto che presta il fianco alle coalizioni divisive e non inclusive. Mi aspetto (e ci lavorerò da subito in tal senso) un “modello Draghi in chiave messinese” in cui tutti, a partire dalle forze sindacali, gli Ordini professionali, i movimenti e le varie componenti politiche, si siedano insieme per redigere un programma comune senza preclusioni ideologiche. Non si tratta di un “volemose bene”, non serve a nessuno! - prosegue l'esponente politico - si tratta di mettere insieme idee e compatibilità. Difficile? Certamente sì. Impossibile? No, se ci crediamo tutti. I nomi? Per il toto sindaco c’è tempo! Certamente autorevole, serio e con ottima esperienza amministrativa. Utopia? No, basta lavorarci e crederci! Il tempo stringe e “a cira squgghia”. Nel maggio scorso si parlava di un'ipotesi candidatura dello stesso Picciolo nei giorni di presentazione del Grande Centro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni De Luca, Picciolo: "Il Centrosinistra crei un modello Draghi in salsa messinese"

MessinaToday è in caricamento