Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

In Consiglio passa il bilancio di Arisme, con i voti a sostegno del Pd

La manovra di previsione dell'agenzia che si occupa di Risanamento viene approvata, contrari i soli Cinquestelle che contestano la mancanza del direttore generale

Passa anche con i voti del Pd, da inizio mandato in opposizione all'amministrazione De Luca, il bilancio di previsione 2021-2023 di Arisme, l'agenzia per il Risanamento presieduta da Marcello Scurria. I consiglieri del partito democratico si sono schierati accanto agli esponenti del gruppo misto e di parte del centrodestra per la manovra finanziaria di Arisme. Contrario il movimento Cinquestelle che ha votato no sostenendo che si tratta di un bilancio "Non attendibile in mancanza di un direttore generale previsto dalla legge. Abbiamo votato contro l’approvazione del bilancio previsionale di Arismè, che riteniamo non attendibile per una serie di ragioni, a partire dalla mancata applicazione di quanto previsto dal Tuel e dallo Statuto Comunale - proseguono i pentastellati sulla proposta di delibera - contrariamente a quanto previsto e disciplinato dall’art.114 c.3 del TUEL e dall’art. 99 dello Statuto Comunale - spiega Giuseppe Fusco, che più volte in passato ha evidenziato alcune criticità nella funzionalità amministrativa dell’azienda - la società non è dotata dell’organo al quale compete la responsabilità gestionale e tutt’oggi non si è provveduto alla nomina del Direttore generale: una figura fondamentale, prevista dalla normativa, la cui attività è strettamente legata al bilancio previsionale".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Consiglio passa il bilancio di Arisme, con i voti a sostegno del Pd

MessinaToday è in caricamento