Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Dipendenti esclusi Messina Social, la Calafiore: "Non esistono, vi spiego la procedura"

L'assessore ai Servizi Sociali non ha preso parte alla commissione spiegando cosa sta facendo il Comune per coloro che non sono rientrati tra le assunzioni dirette alla nuova società pubblica

La nuova protesta degli esclusi dalla Messina Social City per l'assessore ai Servizi Sociali Alessandra Calafiore non ha una base.

L'esponente della giunta De Luca, al termine dell'ennesima manifestazione di coloro che non hanno beneficiato delle chiamate dirette nella nuova società comunale, ha dichiarato: "La Messina Social City sta procedendo, tramite selezione pubblica per titoli ad assunzione di personale a tempo determinato per eventuali esigenze temporanee di sostituzione dei lavoratori già assunti. I bandi sono scaduti e la Società Adecco procederà ad effettuare la graduatoria dei partecipanti alla selezione, dalla quale si attingerà poi per le predette assunzioni.

Non si comprende dunque di quale esclusione dalla Long List  si parli e la motivazione per cui venga convocata una apposita commissione su una problematica che non si è ancora presentata".  La Calafiore ha scritto al presidente della commissione Servizi Sociali e al presidente del Consiglio comunale segnalando la sua assenza in commissione perché il caso degli esclusi - a suo dire - non esiste. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti esclusi Messina Social, la Calafiore: "Non esistono, vi spiego la procedura"

MessinaToday è in caricamento