rotate-mobile
Politica

Camera dei deputati, Gallo e Calderone componenti della commissione Giustizia

Il parlamentare di Sud chiama Nord e il collega di Forza Italia, entrambi avvocati, faranno parte del gruppo presieduto da Ciro Maschio di Fratelli d'Italia

Francesco Gallo, deputato di Sud chiama Nord, è stato nominato componente della Commissione Giustizia della Camera, presieduta da Ciro Maschio di Fratelli d'Italia.

“Dopo 30 anni di professione forense è per me un onore essere entrato oggi a far parte della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati - dichiara  Gallo - so bene come l’eccessiva durata dei processi incida negativamente sulla nostra economia oltre che sulla qualità della vita dei cittadini. In questa legislatura si riproporrà certamente il tema della riforma della giustizia sotto molteplici aspetti. Anche su questi importanti argomenti, di esclusiva competenza nazionale (e meno male!), faremo sentire la nostra voce e daremo il nostro contributo per una Giustizia a cui non manchino risorse umane e materiali, ma anche equilibrio ed efficienza. Per
quanto riguarda la questione del Palagiustizia di Messina, per il quale la soluzione è in dirittura d’arrivo, seguirò con massima attenzione l’evolversi dell’iter procedurale garantendo ogni necessario intervento in sede nazionale, nell’interesse della città e
dei messinesi che attendono da troppo tempo”.

Anche il collega di Forza Italia, il messinese Tommaso Calderone, anche lui avvocato, sarà in commissione Giustizia alla Camera e sarà capogruppo del partito di Berlusconi. “E’ un incarico al quale ambivo da sempre. Pertanto non posso nascondere la mia soddisfazione. Onorerò il mio ruolo con onore e disciplina, senza perdere mai di vista le garanzie del cittadino, mettendo in campo tutti quei valori nei quali ho sempre creduto nella mia vita, nella mia attività professionale e in quella politica” - ha detto Calderone. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camera dei deputati, Gallo e Calderone componenti della commissione Giustizia

MessinaToday è in caricamento