rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

L'ex M5s Cancelleri trasloca a Forza Italia: "Non ho tradito nessuno", Schifani: "Lo accolgo con piacere"

Dopo aver lasciato i pentastellati, l'ex viceministro ha partecipato al raduno azzurro al teatro Politeama, sedendosi dietro al presidente della Regione: "Ha riconosciuto i miei sacrifici e i miei sforzi"

L'ex leader siciliano del Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri entra a far parte di Forza Italia. Ad annunciarlo il presidente della Regione, Renato Schifani, nel corso del suo intervento alla kermesse di FI. "Forza Italia è un partito aperto, accolgo con piacere Giancarlo Cancelleri. È stato un avversario di Musumeci, ma l'ha fatto con stile. Nel suo ruolo di vice ministro e sottosegretario ha dimostrato di fare gli interessi della Sicilia".  

In tale contesto Cancelleri,  seduto in seconda fila, si è alzato in piedi e ha ringraziato.  L'ex esponente pentastellato ha sottolineato che la sua scelta di entrare in Forza Italia è dipesa "per l'80%" dalle parole del governatore siciliano Renato Schifani". "Mi sono sentito apprezzato per il lavoro che ho fatto - ha detto Cancelleri -, pur non essendo esponente del suo partito, Schifani ha riconosciuto i miei sacrifici e i miei sforzi".

Da anni uno dei volti simbolo dei pentastellati nell'Isola e per due volte candidato alla presidenza della Regione siciliana col Movimento, Cancelleri si è seduto dietro al presidente della Regione Renato Schifani e al sindaco di Palermo Roberto Lagalla. Accanto a loro il coordinatore azzurro in Sicilia, Marcello Caruso, che ha preso il posto di Gianfranco Miccichè. E poi ha spiegato: "Io non ho tradito nessuno. Non ho elettori in questo momento perché non ho nessun incarico. Non sono candidato e non ho alcun ruolo istituzionale, in Forza Italia non porto nulla e il partito non mi sta dando nulla. Non mi porto dietro nessun voto perché non ho debiti elettorali con nessuno. Oggi sono libero di fare le mie scelte". Cancelleri ha sottolineato che la sua scelta di entrare in Forza Italia è dipesa "per l'80%" dalle parole del governatore siciliano Renato Schifani: "Mi sono sentito apprezzato per il lavoro che ho fatto, pur non essendo esponente del suo partito, Schifani ha riconosciuto i miei sacrifici e i miei sforzi. Tanti mi stanno dicendo che ho fatto la scelta giusta, sia pubblicamente che privatamente, e che sono ben contenti di avermi in questa famiglia - ha aggiunto - Da oggi comincia un lavoro duro e complicato per dare il mio apporto a una famiglia che è già grande e che ha una sua struttura. Mi metto a disposizione del presidente Schifani e di chi ne avrà bisogno con carattere di attivismo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex M5s Cancelleri trasloca a Forza Italia: "Non ho tradito nessuno", Schifani: "Lo accolgo con piacere"

MessinaToday è in caricamento