rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

"Messina ha bisogno di consiglieri giovani", le idee di Giulia Lanza: la più piccola tra i candidati in lizza

Compirà 19 anni a luglio la studentessa del liceo Seguenza che domenica sarà chiamata ad affrontare la sua prima competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio comunale nel capoluogo. In attesa degli esami di Stato...

Studentessa al liceo scientifico Seguenza compirà 19 anni a luglio poco dopo aver sostenuto gli esami di maturità. Domenica avrà un primo esame da affrontare: le elezioni comunali. E' Giulia Lanza, candidata al Comune per la lista Coalizione civica a sostegno di Franco De Domenico, la più giovane tra i concorrenti dei trentadue posti nel Consiglio 2022/2027 a meno di dimissioni anticipate del futuro sindaco o di commissariamenti.

Elezioni comunali, tutto su candidati e liste

"Tutto è cominciato - racconta Giulia - occupandomi dei programmi del candidato al Quartiere Emanuele Carlo che mi ha fatto avvicinare al mondo della politica, devo anche dire di essere la nipote di Santo Lanza, mio nonno è stato uno storico dirigente del Pci. Zio Massimo (Lanza) ha proposto di candidarmi e di mia spontanea volontà ho detto sì per provare una nuova esperienza e incontrare nuove persone in un mondo a me sconosciuto."

Giulia abita in via Quod Quaeris dalle parti di piazza San Vincenzo. Non ha certezze di essere eletta lunedì prossimo ma obiettivi sì: "Spero che una buona rappresentanza di giovani faccia parte del prossimo Consiglio comunale, ritengo che in una città come Messina ci sia bisogno di nuove idee". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Messina ha bisogno di consiglieri giovani", le idee di Giulia Lanza: la più piccola tra i candidati in lizza

MessinaToday è in caricamento