rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Elezioni 2022, la grande fuga dei presidenti: il comitato spontaneo lancia l'appello e la formazione

Obiettivo è istruire i propri iscritti al fine di svolgere al meglio il delicato incarico che vede una competizione delicata e impegnativa anche con le sei schede referendaria e a Messina pure il Montemare. Intanto la Corte d'Appello chiede aiuto agli avvocati

Presidenti di seggio? No, grazie. Declinano gli inviti, "tagliano la corda". Una quantità di rinunce mai vista che si registra già da qualche anno e che ora in vista dell'election day diventa un caso. rischia di creare problemi per la prossima competizione elettorale, quella del 12 giugno, dove i responsabili di seggio dovranno gestire una competizione molto sentita e impegnativa che prevede anche il referendum con sei schede e per Messina anche il quesito referendario su Montemare.

Un compito non semplice. Per correre ai ripari la Corte d'Appello di Messina ha coinvolto anche l'Ordine degli avvocati. I legali interessati a ricoprire il ruolo di presidente di seggio potranno presentare domanda al competente ufficio della Corte d'Appello.

Amministrative 2022, pochi presidenti di seggio a disposizione e troppi problemi da risolvere: incontro al Comune

Intanto il comitato spontaneo dei presidenti di Seggio elettorale "Vincenzo Crisafulli", alla luce della carenza accertata di presidenti per la composizione dei seggi per l'election day del prossimo 12 giugno, chiede con una nota la massima collaborazione dei cittadini in sede elettorale soprattutto per le difficoltà che certamente sì verificheranno per il contestato "election day" con ben otto schede che i messinesi si troveranno ad utilizzare e, soprattutto, per l'elaborato testo dei quesiti referendari che comporteranno certamente rallentamenti  e code ai seggi.

"Il Comitato, nello spirito solidaristico che l'ha sempre contraddistinto - scrivono - offre la propria collaborazione alle istituzioni preposte, con le quali si è aperto un dialogo costruttivo, con l'intento unico di una organizzazione certosina della macchina elettorale. Difatti, si sono verificate numerose rinunce da parte dei presidenti iscritti all'albo che ha costretto la Corte d'Appello di Messina, per formare i seggi, a dare incarico a soggetti di prima nomina e, quindi, senza l'esperienza necessaria a fronteggiare una tornata elettorale così impegnativa".

Il Comitato, in questi giorni, ha, quindi provveduto, in piena autonomia, ad effettuare video lezioni per formare i propri iscritti al fine di svolgere al meglio il proprio incarico. "Stante l'assenza istituzionale di alcuna  formazione dei neo presidenti - scrive -  lo stesso Comitato si rende disponibile a fornire assistenza ai nuovi presidenti previa iscrizione mediante richiesta all'indirizzo email comitatopresidenti@virgilio.it , nella speranza di fornire un servizio utile per un veloce e regolare svolgimento delle operazioni elettorali nella speranza che, in prossimità delle prossime elezioni regionali, i corsi di formazione siano sostenuti da tutte le istituzioni locali e non solo dal Comitato, al fine di avere dei validi professionisti in ogni seggio elettorale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2022, la grande fuga dei presidenti: il comitato spontaneo lancia l'appello e la formazione

MessinaToday è in caricamento