Politica Milazzo / Contrada Masseria

Milazzo, ancora sotto sequestro il Centro rifiuti: approvato il potenziamento

Il Ccr fa parte dell'elenco regionale degli impianti da finanziare, la giunta Formica nonostante i provvedimenti della magistratura ha dato via libera ai lavori


Nel dicembre 2018 i carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Catania insieme ai colleghi della Compagnia di Milazzo avevano posto sotto sequestro l'area di contrada Masseria, nel centro mamertino, utilizzata come centro di raccolta e conferimento per rifiuti solidi urbani All'interno suini mangiavano e vivevano senza alcun problema.

Duecentosette maiali che erano stati dati in custodia agli stessi proprietari in attesa delle analisi dei veterinari dell’azienda sanitaria provinciale. La Giunta municipale di Milazzo ha riapprovato con le integrazioni richieste dalla Regione il progetto per la sistemazione del Centro comunale di raccolta dei rifiuti che si trova ancora sotto sequestro, ma è stato inserito nei mesi scorsi in un elenco di strutture da finanziare da parte dell’assessorato dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità. Il Comune di Milazzo per l’ampliamento e potenziamento del Ccr in contrada Masseria riceverà l’importo di euro 414.659,11 finalizzato alla realizzazione delle opere principali di raccordo e allac-cio ai sottoservizi comunali, l’adeguamento della stazione di conferimento delle varie frazioni di ri-fiuto, la realizzazione di opere occorrenti per interfacciare le due stazioni di conferimento, l’adeguamento dell’impianto di illuminazione e il rifacimento di quello d’allarme. Il Centro di raccolta fa parte dell'elenco degli impianti finanziati dal governo regionale per il trattamento dell'immondizia

La Regione finanzia impianti per rifiuti 

A Milazzo nelle ultime ore si sorride anche per l'installazione "plastic free" al castello durante il festival rock che è stata scambiata per un ammasso di balle di rifiuti. Si tratta di un'opera artistica di Nuuco che sarà possibile visitare ancora in questo week-end salvo una proroga di altri giorni che sarà decisa dall'assessorato alla Cultura. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milazzo, ancora sotto sequestro il Centro rifiuti: approvato il potenziamento

MessinaToday è in caricamento