rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Centrodestra in panne, Puglisi di Noi con l'Italia: "Teatrino penoso che sarà pagato a caro prezzo dalla coalizione"

Il coordinatore locale del gruppo politico ed ex assessore lancia durissime accuse contro coloro che non riescono a fare sintesi: "In tantissimi anni di militanza mai vista una cosa del genere"

Maurizio Croce candidato soltanto di una parte della coalizione, Lega con il candidato Nino Germanà e Fratelli d'Italia contrari al tecnico regionale e ancora in attesa di alternative. Le settimane passano e il centrodestra sembra già "implodere" quando ancora la campagna elettorale non è entrata nel vivo ma le elezioni comunali, il 12 giugno, sono vicine. 

Centrodestra spaccato, vertice a Roma

Il coordinatore di Noi con l'Italia, l'ex assessore e consigliere comunale Pinuccio Puglisi, storico esponente Dc, è su tutte le furie. Il gruppo politico fa parte del centrodestra ma utilizza toni durissimi contro gli alleati che non decidono: "Siamo al teatrino, sta succedendo una cosa indegna, indecorosa; nella Prima Repubblica quando c'erano problemi sulla scelta del candidato si istituiva un tavolo permanente da cui non ci si alzava senza aver compiuto una scelta; l'impressione è che il centrodestra con questo atteggiamento se ne stia fregando dei cittadini elettori e dei possibili candidati al Consiglio comunale che non sanno ancora oggi cosa fare. Dopo tanti anni di politica - prosegue Puglisi - sto assistendo a qualcosa di mai visto, è il più penoso e volgare teatrino politico, queste persone sono incapaci di fare sintesi e se non sai fare sintesi non puoi fare politica, sono dei "miracolati" e in altri tempi non avrebbero occupato determinati ruoli. Il centrodestra - conclude l'ex assessore - pagherà a caro prezzo quanto sta avvenendo, il tempo è finito, le elezioni sono imminenti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra in panne, Puglisi di Noi con l'Italia: "Teatrino penoso che sarà pagato a caro prezzo dalla coalizione"

MessinaToday è in caricamento