rotate-mobile
Politica

Commissione antimafia, bufera su Gennuso: dopo le polemiche si autosospende da vicepresidente

Ad annunciarlo è stato lo stesso deputato "dopo una lunga interlocuzione con il presidente Antonello Cracolici". La miccia innescata la Vardera

Dopo le polemiche Riccaro Gennuso si autosospende dalla carica di vicepresidente vicario della Commissione antimafia all'Ars. Ad annunciarlo nelle scorse ore è stato lo stesso deputato "dopo una lunga interlocuzione con il presidente Antonello Cracolici". L'esponente del gruppo forzista che fa riferimento a Renato Schifani, nelle ultime ore è finito al centro di una bufera perché da qualche anno, è imputato con il padre Pippo (ex deputato) in un processo per estorsione scaturito da un’inchiesta della procura di Palermo sulla gestione di una sala bingo.

Ieri Ismaele La Vardera - deputato all'Ars di Sud chiama Nord e vicepresidente anche lui della commissione regionale antimafia - ne aveva chiesto le dimissioni.  Pressioni arrivate anche dal Movimento 5 Stelle. "Il vicepresidente dell’antimafia siciliana è a processo per estorsione, no non si tratta di una barzelletta - aveva detto La Vardera -. So che fino all’ultimo grado di giudizio Riccardo è innocente. Però, non credo ci voglia tanto nel capire che in questo modo rischiamo di non essere un organo credibile".

Sulla stessa scia il commento di Roberta Schillaci e Jose Marano, componenti 5 stelle della commissione Antimafia dell’Ars: “L’elezione a vicepresidente della commissione Antimafia dell’Ars di Riccardo Gennuso, imputato per estorsione, non è certo il miglior viatico per il nuovo cammino dell’importante istituzione di Palazzo dei Normanni e rappresenta un pessimo segnale inviato ai cittadini. La scelta di Gennuso da parte del centrodestra è totalmente inopportuna e rischia di minare gravemente la credibilità dell’istituzione che va affidata a persone al di sopra anche del minimo sospetto”. 

E così alla fine è arrivata la decisione di Gennuso di fare un passo indietro dalla carica. "Per il rispetto - ha detto lo stesso Gennuso - che ho per lo stesso organismo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione antimafia, bufera su Gennuso: dopo le polemiche si autosospende da vicepresidente

MessinaToday è in caricamento