rotate-mobile
Politica

Lunghe ore di commissione sul debito Ato3 da 16 milioni, il verbale andrà in procura

A Palazzo Zanca la seduta richiesta dai consiglieri del Pd Russo e Calabrò che ha visto la presenza tra gli altri del sindaco Basile

La questione del debito da quasi 16 milioni di euro richiesto dall'Ato3 al Comune finirà alla procura e alla procura della Corte dei Conti. Oggi la commissione Bilancio dove i consiglieri del Pd Antonella Russo e Felice Calabrò (che nei giorni scorsi avevano tenuto una conferenza stampa sollecitando chiarezza all'amministrazione Basile sulla presenza o meno di questo debito e se ci sia mai stato un accordo transattivo con il Comune) hanno portato in commissione Bilancio per parecchie ore tutti gli attori della vicenda: dal sindaco Basile, ex revisore dei Conti del Comune e già direttore generale, agli attuali revisori dei Conti dell'ente, dalla segretaria generale Rossana Carrubba al ragioniere generale Antonino Cama al liquidatore dell'Ato3 rifiuti (la società che si occupava di programmare la gestione dei rifiuti nel capoluogo) Antonio Liotta che con la sua nota ha scatenato le polemiche. Ma le posizioni tra accuse e repliche sono rimaste divise e contrastanti. 

Il debito del Comune con Ato3, conferenza del Pd

"Ribadisco - ha affermato la consigliera Russo al termine della seduta -  di aver fatto molto bene con il collega Calabrò a sentire le parti in causa pur non avendo certezze su questo accordo transattivo tra Ato3 e Comune di cui anche dopo la seduta di commissione di oggi non abbiamo contezza né traccia, anche per questo abbiamo richiesto che il verbale vada all'attenzione della magistratura ordinaria e di quella contabile". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunghe ore di commissione sul debito Ato3 da 16 milioni, il verbale andrà in procura

MessinaToday è in caricamento