Politica Taormina

Trasporti, Protezione civile e polizia locale, l'Unione dei Comuni ionici decide di gestire insieme i servizi pubblici

I sindaci di Taormina, Castelmola, Letojanni, Giardini Naxos, Mongiuffi Melia e Gallodoro hanno votato la delibera che passerà al vaglio dei Consigli comunali

Gestiranno servizi pubblici insieme. Giardini Naxos, Taormina, Letojanni, Castelmola, Mongiuffi Melia e Gallodoro hanno deciso questo nel corso della giunta dell’Unione dei Comuni che ha deliberato di proporre un atto di indirizzo per la gestione associata delle funzioni. I servizi individuati sono: randagismo, protezione civile, trasporti, polizia locale, sorveglianza sul lavoro. Si tratta di una scelta forte che potrebbe cambiare la politica comprensoriale e che ora passa al vaglio dei consigli comunali di Giardini Naxos, Taormina, Letojanni, Castelmola, Mongiuffi Melia e Gallodoro. Il presidente dell’Unione, Orlando Russo, esprimendo soddisfazione, ha dichiarato: “Abbiamo voluto fare un passo avanti nella organizzazione del territorio comprensoriale e auspico che i consigli sapranno cogliere la grande opportunità". L'idea del comuni del comprensorio taorminese è di unirsi sempre di più per offrire servizi migliori ai cittadini in un periodo di difficoltà di cassa per gli enti locali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, Protezione civile e polizia locale, l'Unione dei Comuni ionici decide di gestire insieme i servizi pubblici

MessinaToday è in caricamento