Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Centro / contrada Scoppo

Concorsi al Consorzio autostrade, prove vicine a due anni dai bandi

I posti sono riservati esclusivamente a diversamente abili ma sono quasi trascorsi ventiquattro mesi prima di essere espletati. Lunedì il sorteggio delle commissioni. Incontri informali dell'assessore Falcone a Giardini Naxos mentre il personale aderisce allo sciopero dei trasporti

Manca poco all'espletamento per titoli ed esami al Consorzio autostrade dei concorsi riservati ai soli diversamente abili. Ma sono trascorsi quasi due anni dai bandi quando a gestire l'ente era Rosario Faraci, il presidente indicato dall'ex governatore Rosario Crocetta. Ritardi inspiegabili che stanno per vedere l'uscita finale sotto la presidenza Restuccia e la gestione dell'assessore alle Infrastrutture Marco Falcone.

. Il 29 luglio alle 10 presso gli uffici di contrada Scoppo si terrà il sorteggio dei componenti e dei supplenti che comporranno le commissioni giudicatrici. Chi ha presentato domanda sta per essere chiamato a sostenere le prove. Questi i concorsi: un posto a tempo pieno e indeterminato categoria D/1 con profilo Funzionario amministrativo; quattro posti a tempo pieno e indeterminato categoria D/1 profilo professionale Funzionario Tecnico; un posto a tempo pieno e indeterminato categoria D/1 profilo professionale Funzionario Contabile; 2 posti a tempo pieno e indeterminato categoria C/1 profilo Istruttore Tecnico; 2 posti a tempo pieno e indeterminato categoria C/1 con profilo Istruttore Contabile. Il provvedimento è stato firmato dal dirigente dell'ente Salvatore Minaldi.  I concorsi erano stati banditi nel novembre 2017 sotto un altro governo politico a guidare il Consorzio autostrade.

Il personale in servizi, invece, è surriscaldato. Dopo le polemiche con il presidente Restuccia che aveva negato la piazza di contrada Scoppo per l'assemblea sindacale di metà mese in un documento interno i dipendenti del Consorzio autostrade hanno reso noto che prenderanno parte allo sciopero nazionale dei trasporti domani e il 26 luglio. Tra le rimostranze ai vertici del Cas la questione del contratto nazionale di lavoro non applicato tra gli uffici di contrada Scoppo e di contro i riconoscimenti a figure apicali, e gli arretrati contrattuali non riconosciuti. Infine oggi a Giardini Naxos ma informalmente si è recato l'assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone. Non si conosce l'oggetto dell'incontro o del sopralluogo. A fine giugno era stato riaperto lungo l'autostrada Messina-Catania il viadotto Bruinetto che aveva messo in crisi in particolare nelle giornate festive la viabilità del comune ionico. Erano stati eseguiti urgenti lavori di manutenzione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi al Consorzio autostrade, prove vicine a due anni dai bandi

MessinaToday è in caricamento