Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Movimento Cinquestelle, in tre anni sceso da sette a tre consiglieri comunali

Anche il giovane Paolo Mangano abbandona il gruppo politico pentastellato spiegando in una nota le motivazioni della scelta

Dei sette eletti nel 2018 restano al Comune solo in tre nel movimento Cinquestelle. Anche il consigliere Paolo Mangano con una nota indirizzata alla presidenza ha comunicato l'uscita. “Ho ritenuto di non aderire al nuovo Movimento 5 stelle – afferma Mangano - in quanto non condivido la contraddittoria linea politica del partito, ormai lontana dalle posizioni che mi avevano spinto tre anni fa ad intraprendere questo percorso. La persistente assenza di una rappresentanza politica territoriale, alcune scelte non condivise con la base, hanno determinato la dispersione di buona parte del patrimonio umano e di ideali che aveva permesso la vittoria di tante battaglie politiche, alimentando un generale clima di incertezza sulle scelte future, che scoraggia la partecipazione e aggregazione. Non è rassicurante - continua Mangano - apprendere dalla stampa di improvvisi cambi di strategia politica regionale del Movimento ad opera di presunti leaders che non ritengono doveroso alcun confronto. "Non posso, inoltre, non rilevare - continua - episodi di disattenzione da parte di qualche esponente di Governo del M5S nei confronti del nostro territorio. Criticità, che per esempio, non hanno finora consentito di individuare strumenti utili per effettuare la ristrutturazione della scuola elementare del villaggio di
Mili San Pietro, una vecchio impegno del Movimento 5 Stelle, che intendo portare a compimento, malgrado il rammarico di non esserci finora riuscito".

Ad abbandonare in tre anni il movimento prima di Mangano erano stati Serena Giannetto, Francesco Cipolla e Giuseppe Schepis. Restano con i pentastellati Andrea Argento, Giuseppe Fusco e Cristina Cannistrà. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento Cinquestelle, in tre anni sceso da sette a tre consiglieri comunali

MessinaToday è in caricamento