Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Consiglio comunale, l'opposizione scende a nove consiglieri: il caso Buonocore e le scelte di D'Angelo e Zante

Anche Nello Pergolizzi vicepresidente vicario eletto come Cateno De Luca con ventitré voti. De Domenico ha commentato con disgusto la decisione dell'eletta nella lista che portava il suo nome: "Doveva dimettersi"

Ventitré voti per Cateno De Luca, ventitré per Nello Pergolizzi vicepresidente vicario. Non si è tenuta la votazione del secondo vice. La prima seduta di maggioranza del nuovo Consiglio comunale ha confermato se mai ce ne fosse bisogno le previsioni della vigilia: il sostegno al sindaco Basile è più ampio di quello scaturito dalle urne del 12 giugno. Ieri sera infatti accanto ai venti consiglieri di Sicilia Vera si sono aggiunti Concetta Buonocore che ha abbandonato in maniera record l'elezione nella lista De Domenico sindaco adducendo come motivazione il mancato seggio nel 2018 a favore di Dino Bramanti più i consiglieri di Forza Italia e Ora Sicilia Nicoletta D'Angelo e Dario Zante (quest'ultimi due sono rimasti in aula a votare rispetto agli altri consiglieri di opposizione) che nel voto segreto (non più di tanto per la strategia dell'opposizione di "smascherare" i franchi tiratori) hanno votato a favore di De Luca e Pergolizzi. 

D'Angelo e Zante non sono transitati al momento nel gruppo misto restando nei gruppi di appartenenza, se la prima decidesse di assumere una decisione ufficiale Forza Italia perderà anche l'unica rappresentante in Consiglio comunale. La minoranza dunque da dodici scende a nove consiglieri.

Sulla Buonocore Franco De Domenico, candidato sindaco di centrosinistra, ha commentato così: "Non ho mai sopportato i voltagabbana, ma sono dispiaciuto soprattutto per i 23mila messinesi che mi hanno votato e per i 30 non eletti della mia lista che con i loro voti hanno contribuito all'elezione di Concetta Buonocore. In questi casi bisognerebbe avere la dignità di dire che si cambia schieramento per un proprio interesse e non arrampicarsi sugli specchi di farneticanti macchinazioni. Una volta per coerenza ci si dimetteva. Oggi purtroppo è utopia. Forse Concetta Buonocore non ha ancora digerito la mia scelta di non usare una demagogia populista e di non ingannare gli elettori con promesse irrealizzabili. In questa prospettiva si troverà benissimo con i suoi nuovi compagni di viaggio".

De Luca eletto presidente del Consiglio

Il sindaco Basile presente all'insediamento ha dichiarato:  “Rinnovo gli auguri come avevo già fatto in occasione della vostra proclamazione – ha dichiarato il Sindaco – e rivolgo un saluto di benvenuto a tutti voi. Formulo gli auguri al neo Presidente del Consiglio comunale Cateno De Luca ed al Vicepresidente vicario Sebastiano Pergolizzi. Ci si avvia ad affrontare una stagione importante, con l’auspicio di un lavoro proficuo e produttivo, nel solco di quanto è stato già fatto negli ultimi anni. Affidiamoci al metodo della partecipazione e del dialogo costruttivo, come già avvenuto, a pochi giorni dalla mia elezione, quando ho invitato a Palazzo Zanca gli altri candidati a Sindaco, e nel prendere parte in questi giorni alla prima seduta di insediamento dei nuovi Consigli delle sei Municipalità. La città mi ha affidato un mandato importante con oneri ed onori nel solco di un percorso che ci vedrà protagonisti per dare ulteriore spinta ed impulso alla crescita della nostra città. Grazie e buon lavoro a tutti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, l'opposizione scende a nove consiglieri: il caso Buonocore e le scelte di D'Angelo e Zante
MessinaToday è in caricamento