Politica

Consiglio comunale sospeso, Pergolizzi al contrattacco: "Opposizione rancorosa e scorretta"

Il presidente dice la sua dopo l'attacco delle opposizioni. "Hanno richiesto il parere all’assessorato delle Autonomie Locali e dovrebbero avere la pazienza di attenderne gli esiti"

"Una opposizione rancorosa, scorretta e faziosa". Dice la sua il presidente del Consiglio comunale Nello Pergolizzi dopo l'infuocata seduta del consiglio sospesa ieri notte e l'attacco dei gruppi di minoranza che con una nota lo hanno definito "Presidente è nel pallone" che sconfessa l'operato del segretario Generale "ponendo dubbi sulla legittimità della sua stessa elezione”.

Pergolizzi che ha ribadito la sua stima nei confronti del segretario generale del Comune e il rispetto istituzionale, passa al contrattacco definendo "gravissimi i comportamenti dei consiglieri di opposizione, i quali per motivazioni di carattere prettamente politico, tentano di delegittimare il ruolo di garanzia ed imparzialità del Segretario Generale, entrando nel merito, senza averne titolo ed in contrasto con il decoro che dovrebbe caratterizzare soggetti istituzionali quali sono i componenti del consiglio comunale, della funzione di consulenza giuridica dalla stessa svolta solo perché i pareri resi non corrisponderebbero alle “esigenze politiche”  degli stessi".

Secondo Pergolizzi "i consiglieri comunali di opposizione, per i toni assunti e per le modalità scomposte di esercizio del mandato politico, stiano assumendo una condotta per nulla istituzionale minando il prestigio ed il decoro del consiglio comunale tutto".

Poi sulla decisione di chiudere la sessione di consiglio spiega che la stessa è stata ampiamente chiarita in aula e "non dovrebbe essere distorta e interpretata faziosamente" ed è legata esclusivamente al "clima di tensione generato dai consiglieri di opposizione e alle pressioni esercitate sul dirigente e sul segretario generale, attraverso vari interventi durante i lavori del consiglio e con relative note di diffida inviate agli stessi per annullare la mia elezione".

!I consiglieri di opposizione, sulla vicenda, hanno richiesto il parere all’Assessorato delle Autonomie Locali e dovrebbero avere la pazienza di attenderne gli esiti - conclude Pergolizzi -  Per quanto sopra, dopo aver sentito la Conferenza dei Capigruppo, il Dirigente degli Affari di Consiglio e il Segretario Generale, ho ritenuto di chiudere la sessione di consiglio e sospendere la trattazione delle delibere in questione fino al ricevimento del relativo parere da parte dell’Assessorato Enti Locali. Nella convinzione di aver chiarito la mia posizione sulla questione, rispetto a dichiarazioni infelici da parte dei colleghi dell’opposizione, invito gli stessi a tenere comportamenti e atteggiamenti in linea con il ruolo istituzionale rivestito ed al rispetto dovuto nei confronti del Segretario Generale, dei Dirigenti e della nostra cittadinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale sospeso, Pergolizzi al contrattacco: "Opposizione rancorosa e scorretta"
MessinaToday è in caricamento