Politica Duomo

Contratto decentrato al Comune, firmato accordo anche da Cgil e Uil

Sottoscritto tra amministrazione De Luca e i sindacati l'intesa sui dipendenti pubblici, la Cisal illustra i dettagli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday


E’ stato sottoscritto il 31.12.2019 da Cgil, Cisl, Uil, Csa e dai componenti della Rsu da una parte e dal direttore generale Carrubba dall’altra, il Contratto Decentrato dei dipendenti del Comune di Messina. Il documento avrà vigenza per il triennio 2019/2021 e recepisce le indicazioni normative e gli istituti previsti dal Contratto Nazionale del 21/5/2018.

“Uno strumento che, se correttamente applicato, potrà rappresentare una svolta nel percorso verso la valorizzazione del personale e l’efficienza dei servizi in linea con le normative più recenti in materia di performance e meritocrazia”. Nell’ambito dei circa 7 mln di euro disponibili, sono stati previsti importanti istituti che incentiveranno le attività esterne della Polizia Municipale e degli operatori addetti ai servizi all’utenza, con particolare riferimento agli operai e in generale degli addetti ai servizi manuali. Particolare attenzione è stato poi posta ai dipendenti cui saranno affidati particolari responsabilità e procedimenti e importanti risorse sono state investite sul riconoscimento delle Progressioni Economiche all’interno delle Categorie Contrattuali di appartenenza e della produttività. “Abbiamo infine strappato al Direttore Generale, che si è prodigata per chiudere la trattativa entro il termine previsto del 31 Dicembre, l’impegno all’attivazione nel 2020 dell’istituto delle Posizioni Organizzative che il Csa ritiene indispensabile  e urgente nell’ottica di una sana gestione dell’ente dopo la decisione di accorpare le strutture dirigenziali di vertice”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto decentrato al Comune, firmato accordo anche da Cgil e Uil

MessinaToday è in caricamento