Politica

L'Acli ricorda Andrea Ferito, con una speranza: «Riaprire la Scuola di servizio sociale»

Partecipata assemblea alla presenza del dirigente nazionale Gianluca Budano

Ha rappresentato per oltre quarantanni  una indiscutibile esperienza di successo come Agenzia Formativa delle Acli per Assistenti e Operatori Sociali della Sicilia e della Calabria collaborando attivamente dai primi anni Novanta alla realizzazione del corso di laurea in “Servizio Sociale”. Stiamo parlando della Scuola siciliana di servizio sociale dell’Enaip Acli convenzionata con la facoltà di Scienze Politiche di Messina, ma anche di Andrea Ferlito mitico dirigente delle Acli di cui si celebra il ricordo nell'anniversario della prematura scomparsa. Su questi temi, con la speranza di un rilancio della Scuola, si è riunita nel salone della Direzione provinciale delle Acli di Messina una partecipata assemblea alla presenza del dirigente nazionale Gianluca Budano. Ha introdotto e moderato i lavori Antonio Gallo, Presidente provinciale delle Acli. Sono intervenuti: Franco Pitrè, responsabile del Centro studi "Alcide De Gasperi", Giovanni Frazzica, direttore di mondonuovonews.com, l'onorevole Franco De Domenico, Carmelo Sferro, attualmente dirigente delle Acli di Catania, Antonio Brancatelli, responsabile Enaip e Nino Scimone, veterano insieme ai compianti De Liberto e Ferlito del sodalizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Acli ricorda Andrea Ferito, con una speranza: «Riaprire la Scuola di servizio sociale»

MessinaToday è in caricamento