Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Coronavirus, fine mese senza stipendio per tante famiglie: proposta di mettere in Rete i volontari

La consigliera comunale Cristina Cannistrà come la comunità di Sant'Egidio segnala che sono già in aumento le segnalazioni di chi non riesce più a fare la spesa per la perdita del lavoro. Appello ad amministrazione comunale e alle associazioni

Mancano pochi giorni a fine mese ma per molti non ci sarà stipendio. In particolare per coloro che non avevano un lavoro stabile ma saltuario oppure condizioni contrattuali non dignitose. Il coronavirus ha portato alla chiusura della stragrande maggioranza delle attività e per chi non rientra negli aiuti di Stato la situazione è già disperata. 

La consigliera comunale Cristina Cannistrà scrive che sono in aumentano le segnalazioni di famiglie in difficoltà, persone che fino a un mese fa comunque potevano tirare avanti e che oggi si presentano alle associazioni per la spesa. "Non riescono a comprare beni di prima necessità, non riescono a fare piccole riparazioni domestiche, necessarie per svolgere azioni di vita quotidiana - dice la Cannistrà - è necessario, tempestivamente, attuare un lavoro sinergico tra organizzazioni sociali e Istituzioni affinché si possa dare un supporto concreto a chi è in difficoltà. Bisognerebbe istituire una regia pubblica che metta in rete tutte le organizzazioni sociali che si occupano di sostegno alla povertà, come Caritas, comunità di Sant’Egidio e altri, che sanno quindi come intervenire in un contesto cosi critico". Per l'esponente politico cinquestelle bisogna attivare banchi alimentari affinché la comunità possa dare un contributo a chi è meno fortunato e  a chi si trova in una condizione di difficoltà a causa delle misure attuate per l’emergenza covid. La Cannistrà invierà al sindaco e alla giunta una nota di sollecitare per attivare le procedure. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, fine mese senza stipendio per tante famiglie: proposta di mettere in Rete i volontari

MessinaToday è in caricamento