rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Dagli insulti al volemose bene, pace virtuale fatta tra Buzzanca e De Luca

Gli ex sindaci che ieri si sono insultati sui social si sono concessi una tregua e scambiata la promessa di non trasformare la politica in arena

Dagli insulti al volemose bene. La notte ha portato consiglio ai due ex sindaci di Messina che dopo un pomeriggio di domenica passato a insultarsi a vicenda e minacciare querele pubblicano nelle loro pagine lo stesso post corredato da una foto che li vede insieme sorridenti.

Dal "saltimbanco di fiume" alla "nutella da spalmare", è già guerra sui social tra De Luca e Buzzanca

Il contenuto? “Siamo caratteri forti e reattivi! “La politica non può diventare un’arena mediatica per gli amanti degli scontri senza confini e senza limiti. Io e Peppino (Cateno invece nella pagina di Buzzanca, ndr) abbiamo concordato che non è opportuno andare in Televisone per proseguire uno scontro che non doveva neanche iniziare. Non ci sarà nessun altro confronto/scontro a due se non saranno presenti anche gli altri sindaci che hanno amministrato Messina dal 1994 in poi”.

Anche stamani nella diretta mattutina del candidato alla presidenza della Regione, i toni erano apparsi più rilassati e concentrati sulle prossime tappe della campagna elettorale. Mentre resta in sospeso ancora il nome del candidato del centrodestra a Palazzo Zanca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli insulti al volemose bene, pace virtuale fatta tra Buzzanca e De Luca

MessinaToday è in caricamento