Politica

Case da comprare per i baraccati, De Luca: "I messinesi non vogliono vendere"

A Palazzo Zanca fatto il punto sugli immobili a disposizione da acquistare, per il primo cittadino l'iter di vendita non sta portando da nessuna parte

La riunione di ieri sera a Palazzo Zanca sugli alloggi da poter acquistare

Pochi appartamenti a disposizione da comprare per le famiglie che vivono in baracca. Il sindaco De Luca, al termine della riunione di ieri sera, dichiara: "I messinesi non vogliono vendere immobili per i baraccati! Ad oggi sono pervenute soltanto 574 proposte di vendita di immobili da destinare per le famiglie che vivono nelle baracche.

Di queste circa 1/3 non sono agibili ed anzi sono improponibili! Per 1/3 nel frattempo hanno cambiato idea o non hanno accettato l’offerta. Dei restanti circa 200 immobili ne sono già stati acquistati 100 mentre sono in corso si perfezionamento le procedure di verifica dei rimanenti 100 immobili. Così non andiamo da nessuna parte - prosegue De Luca - e nel cassetto abbiamo oltre 30 milioni di euro disponibili per acquistare immobili. Nel frattempo Stiamo anche ottenendo ingenti finanziamenti per realizzare nuovi alloggi. Perché i messinesi non vogliono vendere i propri immobili per assegnarli alle famiglie che vivono nelle baracche?". 

L'amministrazione comunale potrebbe puntare sull'ex hotel Riviera se privati nno si faranno avanti per l'acquisto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case da comprare per i baraccati, De Luca: "I messinesi non vogliono vendere"

MessinaToday è in caricamento