Politica Duomo / Via Giuseppe Garibaldi

Firmata la nomina di Federico Basile a direttore generale del Comune, compenso da 120mila euro l'anno più risultato

Il sindaco Cateno De Luca ha siglato l'atto che pone a capo degli uffici di Palazzo Zanca l'ex presidente dei Revisori dei Conti. Motivazione: "Per reazione ostruzionistica degli allora dirigenti"

Il direttore generale del Comune Federico Basile

La nomina di Federico Basile, ex presidente dei Revisori dei Conti del Comune, era stata annunciata ad agosto. Soltanto oggi la firma del decreto del sindaco Cateno De Luca che ha conferito a Basile l'incarico della durata di tre anni non superiore al mandato del primo cittadino ma con possibilità di proroga. Compenso lordo annuo di 120mila euro. Allo stipendio sarà aggiunta la percentuale del 15% a titolo di retribuzione di risultato collegata al raggiungimento degli obiettivi assegnati. Nell'atto di legge che la nomina di un direttore generale si è resa necessaria "Per fronteggiare la reazione ostruzionistica di buona parte dei dirigenti comunali allora in servizio finalizzata a rallentare e vanificare l'azione amministrativa". In campagna elettorale nel 2018 De Luca aveva affermato di voler fare a meno di dirigenti con poteri superiori per risparmiare sulle casse dell'ente pubblico. Il 5 agosto scorso la segretaria generale Rossana Carrubba si era dimessa dal doppio incarico. Sull'annunciata nomina di Basile il consigliere del Pd Alessandro Russo aveva presentato un'interrogazione

Basile direttore generale del Comune, interrogazione di Russo 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmata la nomina di Federico Basile a direttore generale del Comune, compenso da 120mila euro l'anno più risultato

MessinaToday è in caricamento