rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

De Luca pronto a consegnare la fascia tricolore, maratona notturna per conoscere il suo "erede"

Ultimo giorno del sindaco e della sua squadra a Palazzo Zanca. Dopo le dimissioni parte la campagna elettorale. Con questi obiettivi

Si conoscerà intorno all’una di notte il nome del nuovo candidato a sindaco di Messina. Lo ha annunciato Cateno De Luca nella sua ultima diretta facebook mattutina da sindaco, anticipando il cronoprogramma della giornata che lo vede impegnato in una serie di visite di commiato dopo tre anni e mezzo di amministrazione.

Nella mattinata De Luca saluterà rettore, prefetto, questore e vescovo. Poi sarà a Palazzo dei Leoni alle 13 per saluterà dipendenti, funzionari e sindaci. Alle 17.15 invece la diretta facebook con Red Ronnie e Grazia De Michele per lanciare il brano “Invisibili” scritto sulla storia delle baracche a Messina. “L’ho voluto fare uscire oggi come omaggio alla città e per ricordare quella che è stata la battaglia delle battaglie e anche il risultato dei risultati di questa amministrazione”, ha detto De Luca.

Alle 19 ancora un appuntamento a Palazzo Zanca, nel Salone delle Bandiere, per salutare dipendenti e funzionari mentre alle 21 l’ ultima riunione di Giunta Municipale dove saranno formalizzate le dimissioni e consegnata la fascia tricolore al segretario generale. Poi il saluto alla Madonnina. Ho iniziato a fare il sindaco portando i fiori alla Madonnina, così concluderò affidandole la città”, ha detto De Luca.

Dalle 23 la grande maratona facebook che porterà al brindisi di “arrivederci” a Piazza Duomo previsto poco prima della mezzanotte.

“Da mezzanotte in poi ci sarà la ricerca del candidato a sindaco che si concluderà sicuramente nel giro di un’ora. Sarà tutto in diretta facebook – ha spiegato De Luca - Chi vuole sapere chi sarà l’uomo o la donna che ci rappresenterà come candidato a sindaco, potrà seguirci dalle 23.30 in poi. Quello che succederà stanotte sarà qualcosa di incredibile che non si è mai fatto e non si ripeterà mai più per quanto mi riguarda”.

Dopo le dimissioni rinviate più volte e poi formalizzate definitivamente il 25 gennaio, Cateno De Luca lascia dunque davvero Palazzo Zanca con un doppio obiettivo: la candidatura alla Regione come “sindaco” dei siciliani e per il ritorno al Comune di Messina nella veste di presidente del consiglio, riproponendo la sua squadra di assessori e un suo “erede” come primo cittadino. Tanti i papabili, compreso il segretario generale Federico Basile che ieri sera lo ha affiancato nella sua diretta facebook aperta con casco rosso e sulle note di Jeeg Robot d’Acciaio, per raccontare in due ore “la storia molto triste e lunga dei debiti di Messina”.

Domani invece De Luca parlerà a Palazzo dei Normanni per illustrare il suo progetto politico. "Ho già rifiutato la vicepresidenza della Regione con delega al Bilancio e alla Programmazione – ha già chiarito - Questo progetto non mira ad alzare il prezzo. Parte l'operazione del movimento meridionalista. Condizioneremo gli equilibri nazionali. Messina sarà il fulcro dei prossimi equilibri regionali e nazionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca pronto a consegnare la fascia tricolore, maratona notturna per conoscere il suo "erede"

MessinaToday è in caricamento