Politica

La Regione conferma La Paglia Dg dell'Asp, la via d'uscita di Pergolizzi per ribaltare le dimissioni del sindaco

Confermato che l'assessore alla Salute Razza non modificherà i vertici dell'azienda sanitaria il consigliere comunale trova un'alternativa. Servono 17 consiglieri su 32, i numeri

La Regione non sostituirà il direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia. I segnali che giungono da Palermo alla richiesta del sindaco Cateno De Luca di provvedere alla nomina di un nuovo dirigente per la gestione dell'emergenza coronavirus vanno sulla strada del mantenimento del manager alla guida dell'azienda sanitaria. La revoca dell'incarico a La Paglia è la condizione fondamentale messa sul piatto politico dal primo cittadino che ha formalizzato le dimissioni e che ha tempo fino al 5 febbraio per mantenere quanto dichiarato. L'assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza non intende modificare il vertice dell'azienda sanitaria provinciale. Che farà De Luca? Il consigliere comunale di LiberaMe Nello Pergolizzi (da sottolineare che se il sindaco "andrà a casa" dovranno farlo pure i 32 eletti nel 2018) ha trovato la via d'uscita. Una mozione di fiducia che passerà dal voto d'aula come già visto con il Cambio di Passo. 

Formalizzate le dimissioni del sindaco De Luca: "O me o La Paglia"

"Ringrazio il consigliere Nello Pergolizzi  per aver assunto l’iniziativa di portare in consiglio comunale la vicenda “o il sindaco De Luca o La Paglia” finalizzata a bloccare l’efficacia delle mie dimissioni che diventeranno irrevocabile il prossimo 5 febbraio - scrive sui social De Luca - hanno già aderito a questa iniziativa anche i consiglieri comunali Serena Giannetto, Francesco Cipolla e Salvatore Serra. Sarà importante verificare se su 32 consiglieri comunali almeno 17 voteranno per la richiesta di farmi ritirare le dimissioni e nel contempo stare al mio fianco per liberare Messina da questa cappa di malasanità". E a parte i dieci consiglieri tra Pd e Cinquestelle che voteranno no come esponenti (non tutti) del gruppo del deputato regionale Luigi Genovese la maggioranza a oggi ha i numeri, forse risicati, ma ce li ha a meno di assenze clamorose. Saranno comunque giorni di trattative in attesa della convocazione del Consiglio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione conferma La Paglia Dg dell'Asp, la via d'uscita di Pergolizzi per ribaltare le dimissioni del sindaco

MessinaToday è in caricamento