rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Diventerà Bellissima Giovani: “De Luca si dimette? Messina merita altro”

E’ una città spaccata quella che stasera aspetta di vedere se davvero la città resterà senza sindaco. Preoccupazione per la tensione sociale alle stelle e per lo scontro aperto con il governo regionale dopo l’aut aut “O io o Paolo La Paglia”

Da una parte lettere aperte al sindaco, come quella del consigliere Libero Gioveni che con una parodia calcistica lo esorta a rimanere in campo, dall’altra messaggi di chi ha pronta la bottiglia per brindare alle dimissioni.

E’ una città spaccata quella che stasera aspetta di vedere se davvero Messina resterà senza sindaco in uno dei periodi più duri della sua storia, in piena emergenza Covid.

Mentre c’è anche chi scommette su “dimissioni sì, dimissioni no” e si fa la conta su quante volte sono state annunciate, la preoccupazione è per la tensione sociale alle stelle e per lo scontro aperto con il governo regionale dopo l’aut aut “O io o Paolo La Paglia”.  Ma, salvo stravolgimenti dell’ultima ora, dalla Regione si escludono categoricamente provvedimenti in giornata sul manager dell’Asp individuato non solo dal sindaco come responsabile dello sfascio della sanità a Messina.

Anche le reazioni che arrivano da Diventerà bellissima, il partito del governatore Musumeci e dell’assessore Ruggero Razza, non sembrano tendere la mano.

 “Ci vuole davvero un gran coraggio per puntare il dito sulle responsabilità altrui quando non si è nemmeno in grado di fare un copia e incolla di un’ordinanza regionale che istituisce la “zona rossa” nella città di Messina – scrivono i giovani del partito -  Il sindaco Cateno De Luca ha voluto strafare pubblicando un’ordinanza che introduce, senza averne la competenza, ulteriori misure restrittive. Ovviamente nei sui sproloqui sui social nessuna parola sui mancati controlli che lui stesso avrebbe dovuto garantire durante le festività. Niente sugli assembramenti creati in occasione dell’accensione dell’albero di Natale con tanto di selfie a centinaia, sui focolai di covid sviluppati nei dipartimenti comunali su cui dovrebbe vigilare, sui ritardi nell’erogazione delle misure di sostegno economico che con vanagloria ha tanto decantato. Di chi è la responsabilità se non del Primo cittadino? – si legge nella nota -  E invece è sempre colpa di qualcun altro, un atteggiamento da scarica barile tipico del personaggio!  Cateno De Luca, con i suoi imbarazzanti teatrini, è ancora una volta alla ricerca di un responsabile?  Gli diamo un consiglio: si guardi allo specchio e probabilmente troverà risposta alla sua spasmodica ricerca. Messina merita altro!”.

Intanto la segreteria di De Luca è stata inondata di messaggi che chiedono a gran voce di mantenere il controllo della situazione e restare a Palazzo Zanca dove è atteso per la diretta delle 19 in cui dovrebbe ufficializzare le sue dimissioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diventerà Bellissima Giovani: “De Luca si dimette? Messina merita altro”

MessinaToday è in caricamento