Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

5xmille, donazione al Comune per 45mila euro? No, grazie

Il sindaco spulcia tra le carte e scopre soldi dai dai contribuenti nel 2013 e 2014. Ma non sono stati spesi per tempo e ora occorre restituirli. De Luca: “Ecco come era gestita la cosa pubblica”

Oltre 45 mila euro andati in fumo. Svaniti. Per sempre. Lo denuncia il sindaco Cateno De Luca. Si tratta di donazioni con il 5xmille che i contribuenti hanno effettuato in favore del comune di Messina per gli anni 2013 (rendiconto spesa entro novembre 2017) e 2014 (rendiconto spesa entro maggio 2018). Ma non possono più essere utilizzati perché non spesi nei tempi utili.  

"Grazie all'incuria, all'indifferenza e all'approssimazione di chi ci ha preceduto nella gestione del Palazzo municipale – scrive in una nota il sindaco - Avremmo voluto spenderli per iniziative nel sociale ma essendo stati dimenticati nel cassetto, adesso li abbiamo dovuto restituire. Questo però serve da punto focale per confrontare come era gestita la cosa pubblica prima del nostro insediamento e come la stiamo gestendo attualmente – conclude -  controllando fino all'ultimo centesimo di ciò che ruota intorno alle casse comunali. È chiaro che però tutto ciò fa rabbia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5xmille, donazione al Comune per 45mila euro? No, grazie

MessinaToday è in caricamento