rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica

"Ecoacquario dello Stretto straordinaria possibilità di rigenerazione, rilancio e attrattività per Messina", la proposta all'Ars

E' stato presentato dal deputato regionale Alessandro De Leo (Sud chiama Nord) in Commissione. Il polo scientifico internazionale dedicato alla tutela della biodiversità marina nello Stretto

Un Polo Scientifico internazionale per la tutela della Biodiversità marina con l’eco grande acquario dello Stretto di Messina e il parco blu delle sirene. E' la proposta presentata dal deputato regionale Alessandro De Leo (Sud chiama Nord)  ieri il’audizione congiunta della III e IV Commissione all’Assemblea regionale siciliana..

Presenti, tra gli altri, dell'avvocato Giuseppe Terranova e il professore Iosè Gambino, promotori della proposta di realizzazione del Polo Scientifico internazionale per la tutela della Biodiversità marina con l’eco grande acquario dello Stretto di Messina e il parco blu delle sirene.

Il progetto ambisce all’obiettivo di qualificare la Sicilia come baricentro del Mediterraneo in settori strategici per l’economia e per l’ambiente. La struttura polivalente che si andrebbe a realizzare sarebbe uno dei primi esempi di città per il mare, che porterà a promuovere l’idea della risorsa mare come Patrimonio dell’Umanità.

Le Commissioni riunite hanno quindi convenuto di portare all'attenzione dell'Assemblea un ordine del giorno che dia indirizzo al Governo per l'approfondimento e lo sviluppo di tale proposta.

“Lo Stretto rappresenta per varie ragioni una dimensione chiave per la rigenerazione e lo sviluppo della città, un luogo iconico e prezioso – ha dichiarato De Leo - questo progetto potrebbe costituire una straordinaria possibilità di rigenerazione, rilancio e attrattività per la città di Messina”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ecoacquario dello Stretto straordinaria possibilità di rigenerazione, rilancio e attrattività per Messina", la proposta all'Ars

MessinaToday è in caricamento