Politica

Amministrative: "esercito" di elettori chiamati al voto, tutti alle urne con la mascherina

Dodici i comuni del messinese interessati alle elezioni. Seggi aperti oggi dalle 7 alle 22 e domani dalle 7 alle 14

Urne aperte oggi e domani in 60 Comuni della Sicilia. Un esercito di 738.406 cittadini al voto domenica (dalle ore 7 alle 22) e lunedì (dalle 7 alle 14).  L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 18  e lunedì 19 ottobre, con gli stessi orari. In entrambi i casi, lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. In considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19, l’elettore dovrà recarsi necessariamente al seggio elettorale munito di apposita mascherina protettiva.

Come si vota

Nei Comuni con popolazione fino a 15mila abitanti viene eletto al primo turno il candidato sindaco che ottiene il maggior numero di voti validi. Nei Comuni con popolazione superiore a 15mila abitanti, viene eletto sindaco il candidato che ottiene almeno il 40% dei voti validi al primo turno. In caso contrario, si procederà al ballottaggio e risulterà eletto il candidato che avrà ottenuto più voti.

L’elettore può scegliere di votare per una lista, attribuendo così automaticamente la preferenza anche al candidato sindaco collegato (cosiddetto ‘effetto trascinamento’), oppure può votare solo per il candidato sindaco. Si può inoltre effettuare il ‘voto disgiunto’, votando per un candidato sindaco e per una lista ad esso non collegata.
Infine, per il consiglio comunale, l’elettore può esprimere la propria preferenza scrivendo il cognome, o nome e cognome in caso di omonimia, del candidato prescelto di fianco al simbolo della lista. Qualora esprima due preferenze, dovranno essere una di genere maschile e l'altra di genere femminile, pena la nullità della seconda.

I Comuni al voto nel messinese

Unici capoluoghi di provincia che andranno alle urne sono Agrigento ed Enna. 

Tra i Comuni più grandi coinvolti, oltre ai due capoluoghi, ci sono: Marsala nel Trapanese, Barcellona e Milazzo, San Giovanni La Punta e Tremestieri etneo in provincia di Catania, Carini, Misilmeri e Termini Imerese nel Palermitano, Augusta e Floridia in provincia di Siracusa. Nel messinese sono dodici i comuni al voto. Questo l'elenco completo con i rispettivi candidati a sindaco.

Barcellona Pozzo di Gotto (proporzionale) Giuseppe “Pinuccio” Calabrò, Antonio Mamì e Giuseppe Sottile:

Basicò (maggioritario), Nino Casimo, Filippo Gullo e Filippo Pelleriti

Giardini Naxos (maggioritario), Agatino Salvatore Bosco, Lilly Labonia, Antonio Veroux, Antonino Falanga, Giorgio Stracuzzi e Sebastiano Cavallaro

Graniti (maggioritario), Francesco Lo Giudice e Carmelo Lo Monte

Limina (maggioritario), Marcello Bartolotta e Filippo Ricciardi

Malvagna (maggioritario), Giuseppe Cunsolo, Nino Panebianco e Luca Giuseppe Orlando

Milazzo (proporzionale), Pippo Midili, Lorenzo Italiano, Damiano Maisano, Maurizio Munafò, Giovanni Utano, Adele Rosselli e Gioacchino Abbriano

Mirto (maggioritario), Maurizio Zingales e Fedele Fiocco

Naso (maggioritario), Gaetano Nanì, Sara Caliò e Gisella Pizzo

Raccuja (maggioritario), Franca Salpietro è la sfidante di Ivan Martella

San Salvatore di Fitalia (maggioritario), Giuseppe Pizzolante

Savoca (maggioritario) Giuseppe Muscolino e Massimo Stracuzzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative: "esercito" di elettori chiamati al voto, tutti alle urne con la mascherina

MessinaToday è in caricamento