rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica

Amministrative, Cambiamo Messina dal Basso contro il "campo largo" del centrosinistra

Il gruppo che nel 2013 contava su quattro consiglieri comunali accanto a Renato Accorinti sta per ufficializzare le sue decisioni in vista di elezioni anticipate. Da chiarire se nella coalizione di centrosinistra o da soli

L'unica cosa certa al momento è che prenderanno parte alle prossime amministrative. Se da soli o in coalizione è tutto da decidere per Cambiamo Messina dal Basso che uscita con le ossa rotte dalle elezioni 2018 non pensa di abbandonare l'attività politica attiva.

L'ex assessore Daniele Ialacqua: "Dal 2020 portiamo avanti iniziative con tutti coloro che sono critici nei confronti dell'amministrazione De Luca che ha seminato tensioni, odio sociale e avvelenato i pozzi; penso a progetti come la via Don Blasco e Tremestieri che sono programmi frutto del lavoro dell'amministrazione Accorinti, noi quanto fatto dal 2013 al 2018 vogliamo che pesi alle prossime consultazioni". Ma non con l'ex sindaco Accorinti del quale pare si siano perse le tracce dopo un contributo iniziale con Messinaccomuna. "Su Accorinti non sappiamo cosa dire visto che non partecipa agli incontri, su liste e candidati è presto per parlarne - risponde Ialacqua - anche se spero che le elezioni si tengano al più presto perché Messina non può restare nelle mani di un commissario; noi con Articolo Uno, Pd, Cinquestelle e Messinaccomuna stiamo ragionando già dal 2020 attraverso iniziative su nuovi programmi di governo, è venuto il momento di tirare le somme e dunque se andare insieme oppure no alle elezioni; di certo - conclude l'ex assessore - Cambiamo Messina dal Basso è contro il "campo largo". 

Il gruppo civico dice no alla coalizione ampia sul modello del sostegno al governo Draghi pensato da Beppe Picciolo di Sicilia Futura e che se concretizzato perderà per strada pezzi di Sinistra. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, Cambiamo Messina dal Basso contro il "campo largo" del centrosinistra

MessinaToday è in caricamento