rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Politica

Europee, Cuffaro: "Non mi candido, stiamo costruendo l'alleanza con Renzi ma ci sia il simbolo Dc nella lista"

Intanto in queste ore è arrivata la nuova bordata di Calenda all'ex governatore siciliano. "Io non voglio avere nulla a che fare con lui, i suoi santini erano dentro il covo di Provenzano". E nella circoscrizione Sicilia-Sardegna l'unico punto fermo: Sonia Alfano

"Continuo ad essere fermamente deciso nel non candidarmi, nella speranza che non abbia più motivo di ribadirlo". Lo dichiara
Totò Cuffaro, segretario nazionale della Democrazia Cristiana, che aggiunge: "La Dc, in atto, persegue l’interesse politico ad una ipotesi di lista di "Centro" con Renzi per le elezioni Europee. La lista di scopo degli "Stati Uniti d’Europa" che si sta costruendo incontra l’interesse della Democrazia Cristiana se, insieme agli altri simboli, ci sia anche quello della Dc oppure se dovesse esserci un unico simbolo rappresentativo di tutti".

Europee, Pd e M5s senza leader in Sicilia: De Luca si avvicina al centrosinistra

Il closing tra Renzi e la Dc di Cuffaro, che andrebbe a comporre la lista con Più Europa, sta incontrando non pochi veti. La scorsa settimana, il presidente di Più Europa Federico Pizzarotti, si era detto contrario a un'alleanza con Cuffaro. Inoltre non c'è ancora il via libera al simbolo della Dc nella lista Stati Uniti d'Europa. Altri veti sono stati messi sulle candidature proposte dai democristiani come quella di Francesca Donato, parlamentare europea uscente, eletta cinque anni fa con la Lega.

In questo listone, che dovrebbe accogliere anche il centrista Clemente Mastella, non ne vuole sapere di entrare Carlo Calenda. Azione, il suo partito, dovrebbe quindi correre da solo. Nella circoscrizione Sicilia-Sardegna l'unico punto fermo, al momento, è quello di Sonia Alfano (figlia di Beppe, giornalista ucciso dalla mafia a Barcellona Pozzo di Gotto).

In queste ore è arrivata la nuova bordata di Calenda a Cuffaro. "Noi faremo una lista che avrà i migliori candidati su ogni singola tematica, persone che devono rappresentare il meglio - ha detto Calenda ospite di Omnibus, su La7, dopo la rottura con la lista Bonino -. Siamo sopra il 4% nei sondaggi, la gente sceglierà se vuole gli stati uniti d'Europa che ha dentro di tutto o noi. Gli elettori -spiega - decideranno. Noi sappiamo che Cuffaro ha fatto un accordo, io non voglio avere nulla a che fare con lui, i suoi santini erano dentro il covo di Provenzano", ha detto con riferimento a Totò Cuffaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, Cuffaro: "Non mi candido, stiamo costruendo l'alleanza con Renzi ma ci sia il simbolo Dc nella lista"

MessinaToday è in caricamento