rotate-mobile
Politica

C'è pure il veto di +Europa su Cuffaro, nessun democristiano nella lista Stati Uniti d'Europa

Marco Zambuto e Laura Abbadessa costretti a fare un passo indietro. Fino a stasera alle 20 si potranno depositare in Corte d'Appello i nominativi dei candidati. Tutti i nomi già in lizza per le consultazioni dell'8 e 9 giugno

C'è tempo fino a stasera alle 20 per depositare in Corte d'Appello le liste per le elezioni Europee dell'8 e 9 giugno. Giochi fatti nei grandi partiti, mancano all’appello solo le liste minori.  

Dopo Forza Italia, Lega, M5S e Pd, oggi anche Fratelli d’Italia ha depositato le liste per le elezioni europee nelle cinque circoscrizioni. Giorgia Meloni sarà capolista in tutta Italia. Nel collegio Sicilia-Sardegna, dietro la leader del partito e presidente del Consiglio, ci sono Giuseppe Milazzo, Salvatore Deidda, Elvira Amata, Giusy Savarino, Ruggero Razza, Massimiliano Giammusso e Alessia Scorpo.

La lista Stati Uniti d'Europa è stata presentata senza candidati democristiani. L’ennesimo veto sulla presenza di una componente Dc di Totò Cuffaro l'ha messo +Europa, con il suo segretario Riccardo Magi, che ha stoppato un'operazione già, di fatto, conclusa con la regia dei renziani siciliani: Marco Zambuto e Laura Abbadessa nella lista di scopo messa su da Matteo Renzi, Emma Bonino e il Psi. 

Entrambi hanno dovuto fare un passo indietro: "In queste ore - ha scritto Zambuto in una nota - ho molto riflettuto sulla mia candidatura e sulla polemica sui rapporti della mia vita privata. Ho deciso di dover privilegiare e salvaguardare la serenità della mia vita ad un seppur giusto impegno ma pieno di maliziose polemiche. Ringrazio Renzi che ha proposto la mia candidatura ma ho deciso di non accettarla". Sulla stessa scia Abadessa, moglie del magistrato Massimo Russo: "Non ci sono le condizioni per svolgere serenamente la campagna elettorale. Ho percepito che sulle mie relazioni personali con alcuni esponenti della Dc si sarebbe montata un’inammissibile propaganda strumentale che mi costringe a rinunciare per non mettere a repentaglio la mia dignità personale e la serenità della mia famiglia". L'appoggio della Dc sarebbe stato "alla luce del sole, come avviene in una vera democrazia".

La Dc, si legge in una nota, "inviterà a sostenere i candidati che fanno riferimento al mondo politico e culturale democratico e cristiano". Per Cuffaro una sequenza di porte in faccia senza precedenti: da Forza Italia alla Lega, fino alla negativa di +Europa. Questi i candidati che hanno trovato posto nella lista Stati Uniti d’Europa, circoscrizione Isole: Rita Bernardini, capolista, Francesco Concetta Calanna (presidente gal Nebrodi), Fabrizio Micari (Italia Viva), Valentina Falletta (Italia Viva), Luca Ballatore Luca (Psi), Pierina Puzzolu (Psi Sardegna), Carola Politi (+Europa), Matteo Renzi (Italia Viva).

Presentata presso la cancelleria della Corte d’appello di Palermo la lista dei candidati di Alleanza Verdi Sinistra’ per le elezioni europee nella circoscrizione Isole. Capolista l’ex sindaco di Palermo Leoluca Orlando, seguito da Ilaria Salis, attivista rinchiusa in un carcere ungherese dal febbraio del 2023. Terzo l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, quarta Cinzia Dato. Seguono: Emanuele Barbara, Giuliana Fiertler, Francesco Mascau e Stefania Pagliazzo.

Azione si presenta agli elettori con Carlo Calenda, leader del partito; l'ex europarlamentare Sonia Alfano; Gianfranco Damiani, Martina Benoni; Giangiacomo Palazzolo, ex sindaco di Cinisi e componente del Consiglio di presidenza della Giustizia Amministrativa; Rosanna Cocomero; Nicola Trudu e l’ex ministro per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti.

Il leader di Sud chiama Nord e attuale sindaco di Taormina Cateno De Luca è il capolista di “Libertà. Dietro De Luca, come annunciato, c'è la portavoce nazionale del movimento ed ex parlamentare Laura Castelli, la testimone di giustizia Piera Aiello, anche lei ex parlamentare, Edy Bandiera, Giulia Ferro, Barbara Figus, l’attuale vice presidente della commissione regionale antimafia Ismaele La Vardera e Antonio Giuseppe Parrinello.

"Pace Terra Dignità" di Michele Santoro, che ha raggiunto il numero di firme necessario per presentare la lista, schiera nelle Isole questi candidati: Michele Santoro, Benedetta Sabene, Raniero Luigi La Valle, Federica Baccoli, Ginevra Roberta Bompiani, Giovanni Fresu detto Gianni Fresu, Antonino Mantineo detto Nino Mantineo, Elisa Monti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è pure il veto di +Europa su Cuffaro, nessun democristiano nella lista Stati Uniti d'Europa

MessinaToday è in caricamento