Elezioni a Milazzo, Alleanza di Nanì accanto al "visionario" Pippo Midili

Il gruppo politico ha sciolto le riserve indicando nel conduttore televisivo il candidato sindaco ideale, illustrati i punti del programma da portare avanti

Pippo Midili con Gaetano Nanì

Alleanza per Milazzo guidata da Gaetano Nanì si schiera con Midili. Il gruppo politico sosterrà il giornalista alle amministrative di maggio, il conduttore televisivo si trova già accanto il deputato regionale di Diventerà Bellissima Pino Galluzzo. "Avevamo visto giusto nell'avviare, in tempi non sospetti, una fitta interlocuzione e un confronto costruttivo con l'allora consigliere comunale - oggi candidato sindaco Pippo Midili - dichiara Nanì - dando seguito a una riunione tra i rappresentanti della lista “Alleanza per Milazzo" abbiamo deciso di condividere il percorso politico di un “visionario” super partes, forte e concreto come Midili, in vista delle amministrative 2020”. La lista Alleanza per Milazzo ha preso atto con soddisfazione della disponibilità del candidato a valorizzare le proposte che il gruppo politico, che vede come capolista Nanì, intende portare avanti nell’interesse della città del Capo: dal turismo alla portualità, passando per il rilancio dell’imprenditore giovanile e dall’affermazione della località quale riferimento della movida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Piena sintonia con Pippo Midili su alcuni temi che per noi sono importante per rilanciare la città dopo anni di impasse ¬ ha sottolineato Nanì – e sono certo che la nostra lista assicurerà il giusto supporto al candidato per ottenere quell’affermazione che permetta di poter governare Milazzo nel segno della competenza e della capacità del fare. E ci fa piacere – ha proseguito - che punti base come l’apertura della sede Arpa, la garanzia di servizi indispensabili per il turismo, il rilancio della movida al Borgo e al Tono, la riqualificazione di alcune aree abbandonate come la vecchia stazione, siano stati visti come priorità da affrontare e portare a compimento. Cosa che in passato non è avvenuta. Abbiamo inoltre apprezzato – ha concluso Nanì - la volontà di Midili di essere un sindaco pronto al confronto continuo con i cittadini tipico di chi intende la politica come passione e non opportunità di realizzazione personale o di carrierismo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Omicidio Lorena, De Pace impassibile davanti al gip ma si dispera per l'autopsia

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento