rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Elezioni regionali 2022 Taormina

Sgarbi a Taormina: "De Luca governatore, io ministro della Cultura, così rilanciamo l'Italia"

L'incontro con il leader di Sicilia Vera. Che spiega: "E' al nostro fianco per un progetto politico amministrativo innovativo per la Sicilia e l'Italia"

"Con De Luca presidente della Regione e Sgarbi ministro della Cultura otterremmo un risultato straordinario per rilanciare il nostro Paese". A dirlo è stato lo stesso critico d'arte nel corso di un incontro a Taormina al quale hanno partecipato il leader di Sicilia Vera, Cateno De Luca, e il neo primo cittadino di Messina, Federico Basile. "Anche Vittorio Sgarbi - ha spiegato De Luca - è al nostro fianco per un progetto politico amministrativo innovativo per la Sicilia e l'Italia. Io sindaco di Sicilia e Vittorio ministro della Cultura.  Il meridione al centro di un nuovo rinascimento del sistema Italia. Messina con Federico Basile sindaco è antesignana del progetto. Noi ci crediamo, crediamo si possa fare. Lo abbiamo già dimostrato".

"La vittoria di Messina - ha sottolineato Basile -, è storica. Ed è la vittoria di un progetto, di un modello amministrativo che ha funzionato. Un modello che è replicabile anche alla Regione con Cateno De Luca per consentire un vero rinnovamento del sistema politico" L'obiettivo per Sgarbi è attuare "quel cambio di potere che consenta alle persone competenti di andare a ricoprire il posto giusto. Con De Luca ci siamo ritrovati nella diversa ribellione a condividere una battaglia. Il risultato anomalo di Messina mi fa pensare alla possibile vittoria anomala anche per le prossime elezioni politiche di marzo. Ecco perché - ha concluso Sgarbi -, Sud chiama Nord è molto più di un progetto, di un'idea. E la strategia che De Luca ci consegna e che può rappresentare il cambiamento che cerchiamo per l'intero Sistema Italia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi a Taormina: "De Luca governatore, io ministro della Cultura, così rilanciamo l'Italia"

MessinaToday è in caricamento