rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Elezioni regionali 2022

Sondaggio Youtrend sulle regionali, vincerebbe Musumeci: De Luca al 29 per cento

Lo scenario attuale vede in pole position l'attuale governatore con il 58 per cento. Ma a farla da padrone è il partito dell'astensionismo

Per il 58 per cento dei siciliani il Governatore Nello Musumeci vincerà le elezioni regionali, che si terranno in autunno, e resterà presidente della Regione siciliana. E' quanto emerge da un sondaggio realizzato da Youtrend, con interviste compiute tra il 19 e il 21 aprile scorsi. Musumeci, 67 anni, nato a Militello Val di Catania, è stato eletto Governatore nel 2017. Alla domanda del sondaggio "Secondo lei, chi sarà il prossimo presidente della Regione siciliana?", gli intervistati hanno poi risposto: per il 29 per cento Cateno De Luca, l'ex sindaco di Messina, che si è dimesso proprio per annunciare la candidatura a Governatore, per il 4 per cento il presidente dell'Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè, per il 3 per cento l'ex assessore alla Formazione Roberto Lagalla, attuale candidato a sindaco di Palermo, per il 2 per cento il presidente della Commissione regionale antimafia all'Ars, Claudio Fava e per l'1 per cento Giancarlo Cancelleri, sottosegretario alle Infrastrutture. Nella ipotesi che il candidato del centrodestra sia l'attuale Presidente della Regione, Nello Musumeci, i siciliani, come risulta dal sondaggio, voterebbero per il 39,2 per cento il candidato di centrodestra, con un +4,3 per cento rispetto alla coalizione precedente. Il 17,5 per cento voterebbe per Giancarlo Cancelleri con un -0,6 per cento rispetto al 2017. Il 13,5 per cento voterebbe per un candidato di centrosinistra, il 12,8 per cento per l'ex sindaco di Messina Cateno De Luca, il 9,6 per cento per Claudio Fava e il 7,4 per cento "per un altro candidato".

Alle prossime elezioni regionali siciliane dunque, il 34,9 per cento degli elettori isolani voterebbe per un candidato di centrodestra. Mentre il 15,8 degli isolani voterebbe in autunno un candidato di centrosinistra. Il 18,1 per cento degli intervistati voterebbe per il sottosegretario grillino Giancarlo Cancelleri, nell'ipotesi di un sostegno di centrosinistra e M5S, mentre il 14,8 voterebbe per Cateno De Luca, ex sindaco di Messina sostenuto da alcune liste civiche. Infine, l'11,2 per cento degli intervistati voterebbe per Claudio Fava sostenuto da una lista civica di sinistra.

Per quanto rifguarda le liste:  il 23,4 per cento degli elettori voterebbe per la lista del M5S, il 19 per cento per la lista di Fratelli d'Italia, il 14,1 per cento per il Pd e il 10,6 per cento per Forza Italia. A 'vincere' sarebbero al momento gli indecisi e gli astenuti, che raggiungono il 58 per cento degli elettori. Ecco gli altri risultati del sondaggio: il 7,5 per cento voterebbe per la lista di Cateno De Luca, l'ex sindaco di Messina che si candida a Presidente della Regione, il 7,2 per cento voterebbe per la lista della Lega di Salvini, il 3,9 per cento voterebbe per una lista civica di centrodestra, il 3,5 per cento per una lista civica di sinistra a sostegno di Claudio Fava, il 2,7 per cento per la Sinistra Italiana, l'1,9 per i Verdi, e per una lista civica di centrosinistra. La lista di Italia viva di Renzi raggiungerebbe l'1 per cento, superata dello 0,2 per cento da Azione di Calenda che raggiungerebbe l'1,2 per cento.

Fonte: AdnKronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio Youtrend sulle regionali, vincerebbe Musumeci: De Luca al 29 per cento

MessinaToday è in caricamento