Politica

Finanziaria regionale, stop al pagamento del bollo auto per le famiglie a basso reddito

Dopo l'esenzione dei canoni per gli stabilimenti balneari, la nuova misura per chi ha un reddito inferiore a 15 mila euro annui

Dopo l'esenzione dei canoni per gli stabilimenti balneari, arriva anche lo stop al bollo auto per le auto di piccola cilindrata per le famiglie a basso reddito. Lo prevede uno degli articoli della finanziaria regionale votati ieri in commissione Bilancio all'Ars.

In particolare, l'articolo in questione stabilisce che nel 2020 non sia dovuto il bollo per le automobili fino a 1.400 di cilindrata possedute dalle famiglie con un reddito inferiore a 15 mila euro annui. Per Marianna Caronia della Lega "dopo quello sull'esenzione dei canoni demaniali, rivolto alle imprese del settore turistico, un altro intervento rivolto stavolta alle famiglie a più basso reddito".

L'esame del documento finanziario procede a rilento e ancora non è stato sciolto il "nodo" delle coperture. La seduta a Sala d'Ercole è stata spostata a lunedì, con la conseguenza che verosimilmente si entrerà nel merito della finanziaria solo martedì, quando all'ultimo momento utile per l'approvazione, il 30 aprile, mancheranno 48 ore. 

"Si procede molto lentamente - dichiara Luigi Sunseri del Movimento 5 Stelle - anche perché la maggioranza è ancora una volta spaccata". Ieri le tensioni si sono viste ad esempio sui fondi per lo sport, con uno scontro a distanza fra gli assessori all'Economia e allo Sport, Gaetano Armao e Manlio Messina, che ha spinto i grillini a parlare di "un governo che ha decretato la morte dello sport".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziaria regionale, stop al pagamento del bollo auto per le famiglie a basso reddito

MessinaToday è in caricamento