Via libera della Regione per i parcheggi a Catania e Palermo, Messina rinviata a settembre

Slitta il varo dei progetti da finanziare con 17 milioni di euro. L'annuncio del governatore Musumeci e dell'assessore Falcone che “studiano” l'introduzione del biglietto unico nei servizi pubblici di mobilità urbana ed extraurbana, coinvolgendo i vettori privati

Slitta a settembre il varo dei progetti per i parcheggi della città di Messina, da finanziare attraverso circa 17 milioni di euro. E' la notizia che arriva dal presidente della Regione Nello Musumeci e dall'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone che hanno presentato oggi il Piano parcheggi  per le due città metropolitane Palermo e Catania. 

Supera i settanta milioni di euro l'investimento promosso dalla Regione per quattro nuovi parcheggi nel capolugo e tre nella città etnea.

"L'impegno del Governo Musumeci - ha aggiunto l'assessore Marco Falcone - è che fra gennaio e febbraio 2020 possano partire i primi cantieri sia a Palermo che a Catania. Ai Comuni, con il prossimo decreto, daremo dei termini stringenti per bandire le gare d'appalto e dare inizio ai lavori. Vogliamo, infatti, che queste risorse abbiano ricadute infrastrutturali rapide ed efficaci nelle nostre città, migliorando così la mobilità nell'Isola. Sempre in tale direzione - ha ribadito l'assessore - vanno i nostri sforzi per aumentare il numero di gare settimanalmente elaborate dall'Urega".

Musumeci e Falcone hanno anticipato, infine, il varo di un piano per introdurre in Sicilia il biglietto unico nei servizi pubblici di mobilità urbana ed extraurbana, anche coinvolgendo i vettori privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta rissa a Maregrosso, sul posto i carabinieri

  • Poste italiane assume portalettere anche a Messina, ecco come candidarsi

  • All'ottavo mese di gravidanza in ospedale con vomito e mal di pancia, il medico la manda a casa: bimba morta e 4 dottori indagati

  • Investito da un'auto in via La Farina: 44enne in coma

  • L'ultimo annuncio di Radiostreet in Fm, Fiorino: "Un sogno interrotto"

  • Arriva l'ambulanza ma non c'è il medico, proteste da Barcellona a Trappitello: j'accuse del sindaco Briguglio

Torna su
MessinaToday è in caricamento