rotate-mobile
Politica

Elezioni e referendum, "Non si può votare in un solo giorno": la richiesta di Germanà

Il deputato nazionale della Lega che si era proposto candidato sindaco sollecita la Regione a varare con urgenza la norma che consenta di distribuire in 48 ore le operazioni elettorali

Mentre sta per terminare l'ultima settimana senza accordo nel centrodestra sul candidato sindaco il deputato nazionale della Lega, Nino Germanà, che si è proposto senza successo sollecita la Regione a far votare in due giorni e non solo domenica 12 giugno. 

"È stata stabilita nella giornata di domenica 12 giugno, come è noto, la data in cui si svolgeranno le elezioni amministrative - dice Germanà - i cittadini residenti nei comuni interessati dal rinnovo delle amministrazioni, saranno chiamati per esprimere il loro voto soltanto nella giornata di domenica 12 giugno. Questo potrebbe comportare un notevole problema per migliaia di votanti perché ogni elettore che si recherà al seggio si dovrà confrontare con 8 quesiti o 9 come nel caso di Messina. Una scheda per il consiglio comunale, una scheda per le circoscrizioni, sei quesiti per il referendum sulla giustizia e un quesito sul referendum montemare (Messina). Il rallentamento delle procedure di voto sarà spaventoso per non parlare degli errori che ci saranno, soprattutto per gli anziani. Inoltre non si può ignorare che dopo due anni di pandemia e di restrizioni, domenica 12 giugno ci saranno battesimi,cresime, comunioni, matrimoni e l’assalto alle spiagge se ci dovesse essere una bella giornata. Il governo regionale pensi subito ad una norma che ci consenta di votare in 2 giorni, domenica 12 e lunedì 13, come si è già fatto in passato".

Nel centrodestra solo cinque gruppi con in testa Forza Italia e Ora Sicilia sostengono la candidatura di Maurizio Croce. Proposta che non trova condivisione da Fratelli d'Italia e Lega. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni e referendum, "Non si può votare in un solo giorno": la richiesta di Germanà

MessinaToday è in caricamento