Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Francilia assessore? Fava: "Se identità siciliana è trasformismo, è l'uomo giusto"

Levata di scudi per l'assessorato da affidare alla Lega. Ma sulla terna di nomi si chiude il cerchio venerdì

Il sindaco Matteo Francilia

"Io assessore alla cultura? Ne so quanto voi giornalisti". Non si scompone il sindaco di Furci, Matteo Francilia. Il suo nome è in pole position per l'incarico dopo l'apertura in giunta alla Lega del governatore Musumeci. Ma solo venerdì si chiuderà il cerchio sulla terna di nomi su cui dovranno dire l'ultima parola Salvini e Musumeci. 

Francilia, uomo di punta della Lega a Messina, non sarebbe costretto a lasciare il suo ruolo di sindaco perchè il Comune non supera i ventimila abitanti e comunque - assicura - "fare il sindaco è troppo bello".

Di certo la sua possibile entrata in giunta ha sollevato più di una polemica. In realtà le contestazioni investono la Lega, "un partito che ancora oggi deride i meridionali" ha detto il deputato del M5Stelle Michele Sodano. Quello dei beni culturali e dell'identità siciliana alla Lega ha visto più di una legava di scudi da Enzo Bianco a Erasmo Palazzotto (Leu) che lha definita una barzelletta.

Ancora più duro e diretto Claudio Fava: "Dall'Udc, al centrosinistra, alla Lega: se l'identità siciliana per Musumeci è il trasformismo, Matteo Francilia sarà l'uomo giusto nel posto giusto.  Non replica alle parole del presidente della Commissione Regionale Antimafia, Matteo Francilia. Nel frattempo è partita anche la petizione su change.org avviata dal deputato Antonio De Luca contro la delega alla Lega. Titolo: "La Sicilia non si lega".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francilia assessore? Fava: "Se identità siciliana è trasformismo, è l'uomo giusto"

MessinaToday è in caricamento