Politica

Lega, l'addio di Lo Monte a Salvini: “Dio lo benedica ma del sud non gli importa nulla”

Il deputato si è iscritto al gruppo Misto della Camera non nasconde la sua amarezza. I primi dissidi quando sono cominciati i commissariamenti

"Matteo Salvini? il Signore lo benedica, ma a lui del Meridione non interessa nulla, mentre io devo difendere la mia terra". Carmelo Lo Monte, deputato della Lega e fino a lunedì scorso tra gli uomini più in vista del Carroccio in Sicilia racconta all'AdnKronos l'addio a Salvini.

Ora si è iscritto al gruppo Misto della Camera non nasconde la sua amarezza: "Ho deciso di dire basta - spiega - e di lasciarli liberi di intercettare personaggini nell'Isola, si vede che non hanno bisogno della mia esperienza e onestà, che è un problema per loro, visto che sono abituati a ben altri uomini".

"In passato avevo visto Salvini qualche volta e gli avevo chiesto di fare hil partito nazionale", racconta il politico il 63enne, già ex Dc e Psi, originario di Graniti, nel Messinese: "Io e altri del Sud abbiamo insistito e lui è stato coraggioso, ha aperto la Lega anche nelle nostre regioni e fino al 4 marzo è andato tutto bene, poi ha commissariato tutto, Sicilia, Calabria, Campania".

Uno choc per il siciliano, giunto alla quarta legislatura, che non si spiega quanto accaduto: "Nessuno di quelli che avevano vinto alle politiche del 2018, gli è più andato bene, sono arrivati i lombardi, ci hanno mortificato ripetutamente con gesti inspiegabili".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega, l'addio di Lo Monte a Salvini: “Dio lo benedica ma del sud non gli importa nulla”

MessinaToday è in caricamento