rotate-mobile
Politica

Regione, manca il Defr e slitta l'esame della manovra: esercizio provvisorio fino al 28 febbraio

Non è stato ancora approvato il documento di economia e finanza. Fissato un nuovo calendario di lavori per la sessione di bilancio. De Luca: "Avevamo ragione". Giambona: "Governo nel pallone"

La riunione dei capigruppo all'Ars ha deciso di estendere a due mesi - fino al 28 febbraio - l'esercizio provvisorio originariamente previsto dal governo fino al 31 gennaio. Approvato anche un nuovo calendario dei lavori per la sessione di bilancio: il 12 gennaio il governo trasmetterà la nota di aggiornamento al Defr che dovrà essere approvata dalle Commissioni di merito e Bilancio entro il 17 gennaio; dal 18 gennaio le commissioni di merito proseguiranno l'esame dei ddl bilancio e stabilità 2023; dal 24 gennaio i testi saranno esaminati dalla commissione Bilancio che dovrà esitarli entro il 28 gennaio. Il 30 gennaio, ddl bilancio e stabilità arriveranno in Aula per essere approvati entro l'8 febbraio.

De Luca: "Avevamo ragione"

"In conferenza di capigruppo oggi - dichiara Cateno De Luca, deputato di Sud chiama Nord - abbiamo illustrato le perplessità che avevamo espresso al presidente dell’assemblea Galvagno con una nota inviata lo scorso 5 gennaio.  Avevamo evidenziato la mancata approvazione del Documento di economia e finanza regionale per gli anni 2023-2025, essenziale documento di programmazione legalmente necessario per la predisposizione dei disegni di legge aventi ad oggetto la legge di Stabilità regionale 2023-2025 ed il bilancio di previsione della Regione Siciliana per il triennio 2023/2025. Di fronte alle nostre osservazioni sia l’assessore Falcone che il presidente Galvagno non hanno potuto fare altro che riconoscere l’errore fatto e correre ai ripari. Grazie alla nostra azione, dunque, l’aula ha proceduto oggi ad estendere a due mesi l’esercizio provvisorio che quindi scadrà il prossimo 28 febbraio. Nel frattempo, il Governo e il presidente dell’assemblea Galvagno si preoccupino di ripristinare il rispetto del regolamento d’aula".

Giambona: "Governo regionale nel pallone"

"Il governo regionale è nel pallone al punto che 'dimentica' di approvare il Defr, un documento finanziario indispensabile per avviare l'esame della manovra: il risultato? I lavori dell'Ars sono paralizzati, le convocazioni delle commissioni sono state annullate e slitta dunque l'intero calendario della sessione di Bilancio. Anche l'esercizio provvisorio, che il governo inizialmente aveva richiesto per un mese, è inece per due mesi fino a febbraio", dice Mario Giambona, parlamentare regionale del Pd.

Figuccia: "Gesto di responsabilità nei confronti dei siciliani"

"Ringrazio la celerità da parte del governo siciliano nel presentare il ddl di approvazione dell’esercizio provvisorio di due mesi del bilancio della Regione per l’esercizio 2023. Sottolineo e rimarco l’importanza di una approvazione unanime come gesto di responsabilità nei confronti dei nostri concittadini siciliani. Rappresenta il corretto inizio di una legislatura che descrive perfettamente il detto che chi “ben comincia è a metà dell’opera”. E un buon inizio può portare solo buoni frutti", è il commento del deputato regionale di Lega Prima l’Italia, Vincenzo Figuccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, manca il Defr e slitta l'esame della manovra: esercizio provvisorio fino al 28 febbraio

MessinaToday è in caricamento