Francilia responsabile enti locali per la Lega, Candiani: “In Sicilia ci stiamo strutturando”

Il sindaco di Furci prende il posto dell'assessore di Catania Cantarella che diventa il vice del segretario regionale insieme al sindaco di Chiusa Sclafani Francesco Di Giorgio

Matteo Francilia e Stefano Candiani

Matteo Francilia, sindaco di Furci Siculo, è il nuovo responsabile enti locali della Lega per la Sicilia orientale, lo ha annunciato nel corso di una conferenza stampa a Catania il segreto regionale del Carroccio il senatore Stefano Candiani.

Francilia, che è anche commissario della Lega in Provincia di Messina, lavorerà in team con il Segretario Regionale Stefano Candiani e con i due nuovi vice segretari regionali del partito di Salvini, il catanese Fabio Cantarella e il sindaco di Chiusa Sclafani Francesco Di Giorgio.

“Ringrazio il senatore Candiani per la fiducia - sottolinea Francilia - si tratta di un incarico molto stimolante per chi come me crede nella centralità degli enti locali. Con queste nomine che vedono i sindaci in prima linea la Lega si conferma sempre di più il partito dei territori e degli amministratori locali”.

Ambizioso l’obiettivo del nuovo responsabile enti locali: “le più recenti classifiche sul gradimento degli amministratori locali hanno visto primeggiare le donne e gli uomini della Lega. Vogliamo vedere presto in queste classifiche tanti sindaci siciliani che hanno scelto il partito di Matteo Salvini”.

Soddisfatto il senatore della Lega e segretario regionale, Stefano Candiani sul lavoro fatto in Sicilia.  "Ci stiamo strutturando in maniera compiuta, è ovvio man mano che una struttura cresce bisogna anche darsi un'organizzazione che sia sempre la più ampia è la più territorialmente rappresentativa”, ha detto a Candiani a Catania per presentare i vice segretari regionali che lo affiancheranno. "Oggi - ha aggiunto- presentiamo qui a Catania due figure che sono già notte alla politica siciliana ma che acquistano un ruolo e un rilievo importante Fabio Cantarella assessore a Catania e Francesco Di Giorgio sindaco di Chiusa Sclafani, come vice segretari regionali che mi affiancheranno e mi daranno un supporto ovviamente ciascuno per il proprio territorio quindi per la Sicilia orientale per la Sicilia occidentale ma è anche l'occasione per dare una pacca sulla spalla e un buon lavoro a Matteo Francilia che subentrerà Fabio Cantarella come responsabile enti locali per la Sicilia orientale e al neo segretario cittadino Messina".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo strutturando anche la segreteria provinciale - ha evidenziato Candiani- avrà un supporto ulteriore aggiungendo ad Anastasio Carrà due figure di vicesegretario in questo caso con un obiettivo quello di essere presenti sia nel territorio provinciale, sia nel territorio comunale quindi con Alfio Allegra e Alessandro Lipera. Sono due occasioni importanti di crescita sono due o momenti importanti sia aspetto regionale che l'aspetto provinciale, noi lo diciamo lo continuiamo a fare: cresciamo solo attraverso le amministrazioni comunali, non si cresce fittiziamente con i passaggi diciamo pure modello calciomercato". "Quindi lavorare sui comuni e lavorare sui territori - ha concluso Candiani- è l'obiettivo che diamo a questi nuovi incarichi sia con l'esperienza del sindaco di Giorgio sia con la capacità che Fabio Cantarella ha dimostrato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento