menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Hotspot di Bisconte

L'Hotspot di Bisconte

L'Hotspot di Bisconte sarà smantellato, l'annuncio del ministro Lamorgese gradito al sindaco

Il primo cittadino commenta le dichiarazioni in arrivo da Lampedusa del responsabile degli Interni sul Centro migranti di Messina, in corso le verifiche della prefettura. D'Uva dei Cinquestelle: "Accuse false da De Luca"

Hotspot di Messina, il ministro Lamorgese annuncia lo smantellamento. L'esponente del governo Conte ha spiegato da Lampedusa dove oggi è stata in visita che la prefettura procederà a una verifica tenendo conto delle esigenze dei cittadini e se il caso si troveranno soluzioni alternative alla chiusura. "Da quanto rilasciato alla stampa si desume che l’ordinanza sindacale che ho emesso sabato scorso ha convinto chi sta sopra le nostre teste a prendere atto della scelleratezza dell’Hotspot di Bisconte, cambiando impostazione sulle politiche di soccorso ai migranti, la quale deve continuare, ma non così" - afferma il sindaco Cateno De Luca - il mnistro dell'Interno - conclude il Primo cittadino - ha detto che aspetta comunicazioni dalla Prefettura di Messina che non potrà che confermare quanto ormai è noto a tutti, con l’aggravante che sono spariti 20 migranti da quasi una settimana e nessuno sta riuscendo ad individuare dove sono andati a finire". "In ogni caso fra tre giorni scadranno i termini da me concessi per chiudere l'hotspot di Bisconte e spero di non arrivare ad un altro scontro istituzionale senza precedenti. Ai perditempo a cinquestelle non rispondo per non sprecare altro fiato. Ha già risposto il Viminale per me".

Chiusura dell'Hotspot di Bisconte, firmata l'ordinanza

"Ristabiliamo la verità. Sull'hotspot di Bisconte non ho mai cambiato idea. Non intendo usare la stessa tattica che utilizza il sindaco De Luca per capovolgere la realtà dei fatti, ma questo voglio chiarirlo una volta per tutte. Alzare polveroni e fare teatrini per deviare l'attenzione non è mio costume, né dei colleghi del MoVimento 5 Stelle. Noi lavoriamo per le soluzioni, assumendoci la responsabilità di ogni scelta e di ogni posizione politica - dice il deputato cinquestelle Francesco D'Uva - sull'hotspot di Bisconte la mia, la nostra posizione è sempre stata la stessa e tale rimane. Ho avuto modo di ribadirlo anche al Viminale, che, dal canto suo, sul tema è al lavoro assieme alla prefettura. L'hotspot non garantisce le opportune condizioni di sicurezza, ragion per cui siamo sempre stati - e siamo tuttora - contrari alla sua presenza. Il sindaco, al solito, si dimena in modo scomposto e strumentalizza per un suo vantaggio, magari elettorale. Fa continue invasioni di campo, forse per nascondere le mancate risposte ad altre urgenze che dipendono direttamente da lui. Lo ripeto: quell'hotspot va chiuso. Le chiacchiere e le false accuse le lasciamo a chi ne ha bisogno per la sua propaganda portata avanti alla maniera leghista".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento